LunediLuglio: Gian Mario Villalta presenta "Bestia da latte"

Lunedì 16 luglio alle 21.00, per il terzo appuntamento della rassegna letteraria estiva  LunediLuglio organizzata da PorteAperte in collaborazione con Libreria Ubik e Associazione Macondo Express, arriva a Castelfranco Gian Mario Villalta e il suo romanzo "Bestia da latte" (SEM, 2018).

Dialogherà con l'autore: Carlo Michielin. 

“A undici anni, in pochi mesi può finire l’infanzia. E i tradimenti che ci sembra di subire a volte li cerchiamo, oppure li inventiamo, per consentire a un’altra età di avere inizio.”  Gian Mario Villalta Bestia da latte è la storia di un bambino cresciuto in una fattoria del nord est negli anni 60 tra natura e violenza. "Più che un romanzo, quello di Gian Mario Villalta è l'avvincente resoconto di un doppio passaggio: uno collettivo, da una cultura a un'altra, e uno individuale, dall'infanzia alla maturità." - Corrado Augias, il Venerdì di Repubblica

Vengono da un mondo lontano i ricordi che si sprigionano nella mente del protagonista di questo romanzo nel momento in cui apprende della morte di uno zio un tempo molto amato e poi altrettanto detestato. Per la precisione – se poi davvero precisi possono essere i ricordi dell’infanzia – vengono da un piccolo paese del Nordest, durante gli anni Sessanta, quando la coda del boom economico inizia a cambiare le abitudini e i comportamenti. È l’epoca in cui «le stalle hanno cominciato a puzzare» e «gli animali – così come la terra – sono diventati materia per la produzione industriale». Ma a tornare alla mente del protagonista sono soprattutto i momenti vissuti insieme al cugino Giuseppe. Perché è proprio il complesso rapporto fra i due a segnare, forse più di ogni altra cosa, la sua infanzia. Un rapporto fatto di grande complicità ma anche di violenza e di paura: sentimenti, questi, che non lo hanno più abbandonato, né mai è riuscito a sciogliere nella loro aggrovigliata natura. Oggi, il bambino di allora, arrivato alla soglia dei sessant’anni, si chiede le ragioni di quella violenza sorda, cupa, marcio frutto di altra violenza. E si chiede se la sua vita, senza quelle vicende ormai lontane, sarebbe stata diversa. 

Gian Mario Villalta, narratore, saggista, poeta tra i più significativi della nostra letteratura, con Bestia da latte scrive un romanzo intenso e potente, una storia di famiglia e insieme di formazione, capace di far vibrare le corde più intime e sensibili dei lettori. Gian Mario Villalta  Professore di liceo, saggista e narratore (il suo ultimo romanzo si intitola Bestia da latte, 2018, SEM editore), segue da molti anni il panorama poetico italiano (particolare attenzione ha dedicato all'opera di Andrea Zanzotto collaborando al Meridiano Mondadori e curando l'Oscar degli scritti letterari) e scrive poesia (Premio Viareggio 2011 con Vanità della mente, Mondadori editore). Il libro di poesia più recente è Telepatia (Lietocollle 2016). È direttore artistico di pordenonelegge. festa del libro con gli autori

La Rassegna LunediLuglio è organizzata da PorteAperte, in collaborazione con Libreria Ubik Castelfranco, Osteria Maniscalco e Associazione Macondo Express.

Tutti gli incontri sono a ENTRATA LIBERA. 
IN CASO DI MALTEMPO GLI INCONTRI SI SVOLGERANNO IN LIBRERIA UBIK.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Women 2027 - Focus donne e impresa"

    • dal 25 al 26 febbraio 2021
    • Online
  • Conversazioni sul futuro - "Spazio: così lontano, così vicino"

    • Gratis
    • 27 febbraio 2021
    • Liceo Duca degli Abruzzi
  • Conferenza "Scuola e diritti"

    • Gratis
    • 25 febbraio 2021
    • Ass. Sciena e Arte della Salute o online su zoom

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento