Chiara Luppi in concerto a Villa Panizza

Il parco di Villa Panizza si accende di musica. L’artista padovana di origini italo armene arriva a Paese. Lo farà sabato 15 settembre, con un quartetto di musicisti noti ai grandi palchi internazionali, nomi che lavorano accanto ad artisti come Elisa, Cristiano De Andrè e Ligabue. La location è prestigiosa: la grande dimora signorile in località Sovernigo. L’antica abitazione, con il suo grande parco all’inglese di gusto romantico, sarà il teatro perfetto per il concerto.

L’evento, organizzato dal Comune di Paese in collaborazione con il Centro di Musica Unisono di Feltre, è gratuito e inizierà alle 21. Un’occasione unica per ascoltare da vivo, senza biglietto d’ingresso, l’artista rivelazione degli ultimi anni. In caso di maltempo verrà spostato nella vicina Sala Convegni. “L’evento sarà una grande occasione per offrire uno spettacolo di grande qualità e, allo stesso tempo, per valorizzare il parco di Villa Panizza – spiegano dall’amministrazione comunale-, uno spazio recuperato e restituito alla collettività da alcuni anni. Vorremmo diventasse una sorta di salotto buono per Paese, il teatro di tanti eventi culturali”.

Non serve amare il jazz per lasciarsi incantare dalla voce calda, graffiante e soul della Luppi. La sua grinta emerge fin dai primi brani dell’ultimo lavoro, “Tu” uscito di recente su etichetta Azzurra Music. Un album eclettico come eclettica è l’artista, capace di spaziare da testi di Domenico Modugno e Pier Paolo Pasolini, “Che cosa sono le nuvole” al pop di “Can’t stop the feeling” di Justin Timberlake. Sei tracce unite dal filo rosso della voce della cantante che caratterizza con un timbro inconfondibile ogni brano, armonizzato in un ensemble perfetto che strizza l’occhio al jazz dalle sonorità di ogni singolo musicista.

Luppi arriverà sul palco con una squadra forte, una band che vede alla tromba uno dei migliori, Gianluca Carollo anche direttore artistico del disco; al basso ci sarà Davide Pezzin, bassista di Ligabue, al piano Giuliano Pastore anche arrangiatore del brano presentato a Sanremo e di una buona parte dei pezzi contenuti nel cd e alla batteria il virtuoso Ricky Quagliato.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento