rotate-mobile
Eventi Centro

Colazioni concerto: la domenica al Caffi per immergersi nell’armonia della musica classica

Dopo il grande successo delle Colazioni Concerto della domenica mattina di Caffè Caffi, da domenica 27 marzo riparte la rassegna dedicata alla musica classica al piano nobile di Caffè Caffi, con giovani artisti di talento che porteranno in scena i grandi maestri classici, da Beethoven a Schubert a Verdi, passando per musiche popolari, Romanticismo e Ancien Regime

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

In questa edizione primavera/estate 2022, le Colazioni Concerto riprendono il via a Caffè Caffi, lasciando largo respiro d’esecuzione alla sonata e a parallelismi stilistici e compositivi, nonché ad ensemble inediti, in cui il pianoforte funge da accompagnamento e legante per strumenti a fiato e corda “Avere giovani artisti di talento in esibizione al Caffi per noi è sempre una grande emozione. Vederli esprimere ed esporre la storia retrostante le scelte stilistiche del programma in esecuzione, è qualcosa su cui puntiamo molto perché caratterizza le mattinée di Caffè Caffi. Grazie alla narrazione e alla spiegazione, infatti, la passione per la musica riesce ad essere trasmessa al pubblico in sala. Ci stiamo adoperando affinché questi concerti possano rimanere un appuntamento fisso del caffè anche per le prossime rassegne” riporta un portavoce di Caffè Caffi. Rassegna Colazioni Concerto Domenica mattina Dalle 11:00 alle 12:00 Aprirà le Colazioni Concerto il 27 marzo TulipDuo, duo composto da Eleonora De Poi, che collabora attualmente come seconda viola nell'orchestra del Teatro La Fenice di Venezia, e Massimiliano Turchi al pianoforte, con un repertorio dedicato alla viola nel Romanticismo. Seguirà il 3 aprile il ritorno sulla scena di Caffè Caffi di Gabriele Iorio con Hanna Pukinskaya con un appuntamento sulle note delle sale da concerto della Vienna del ‘700. Il 10 aprile Leonardo Piovesan ci intratterrà con un parallelismo tra virtuosismo stilistico e musica da camera, tra la seconda maniera beethoveniana e la sonata che segnò il passaggio dalle sonate giovanili alla composizione cameristica di Schubert. A seguire l’8 maggio un Piccolo Grand Tour d’Europa con Enrico Ieroncic e il suo clavicembalo. Il 15 maggio il Prisma Cello Quartet, inedito quartetto di violoncelli, porterà in scena il programma Riflessioni musicali. A seguire, il 22 maggio Crocevia tra musica e danza, dalle suite alle danze popolari con Teresa Gasparini e Michelangelo Ghedin. Il 5 giugno Giovanna Maccatrozzo con Pianoforte o caleidoscopio, per analizzare il mondo delle possibilità e sfumature che il pianoforte può regalare, come attraverso un caleidoscopio. Il 12 giugno Riccardo Stiffoni con La sonata attraverso i secoli ci porterà alla scoperta della trasformazione della sonata nel corso della tradizione pianistica. Infine, chiuderanno la rassegna il 19 giugno Gabriele Iorio e Davide Baldo con Tre secoli d’un fiato, un racconto estetico trasversale nei meandri delle sonorità per flauto e pianoforte. 27 marzo Viola romantica TulipDuo Eleonora De Poi, viola Massimiliano Turchi, pianoforte 3 aprile Viaggio a Vienna Gabriele Iorio, pianoforte Hanna Pukinskaya, violino 10 aprile Tra virtuosismo e camera da concerto Leonardo Piovesan, pianoforte 8 maggio Lo Stylus Phantasticus: Un piccolo Grand Tour nell'Europa dell'Ancien Régime Enrico Ieroncic, clavicembalo 15 maggio Riflessioni musicali Prisma Cello Quartet Costanza Battistella, violoncello Federico Covre, violoncello Mario Roveda, violoncello Enrico Zambon, violoncello 22 maggio Crocevia tra musica e danza, dalle suite alle danze popolari Duo Confluence Teresa Gasparina, chitarra classica Michelangelo Ghedin, sassofono 5 giugno Pianoforte o caleidoscopio Giovanna Maccatrozzo, pianoforte 12 giugno La sonata attraverso i secoli Riccardo Stiffoni, pianoforte 19 giugno Tre secoli d’un fiato Gabriele Iorio, pianoforte Davide Baldo, flauto

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colazioni concerto: la domenica al Caffi per immergersi nell’armonia della musica classica

TrevisoToday è in caricamento