La musica dei Fireplaces accende la seconda serata di Co i piè descalsi

La ventunesima edizione del celebre festival di Vascon prosegue con una serata di grande musica accompagnata da una proposta enogastronomica esaltata dal piatto del giorno: il baccalà

VASCON Sarà la musica dei Fireplaces ad accendere la seconda serata della 21^ edizione del festival Co i piè descalsi a Vascon di Carbonera. L'appuntamento è per venerdì 14 settembre a partire dalle ore 19.

Gruppo musicale italiano ma con un conclamato e dichiarato amore per la musica d'Oltreoceano, i Fireplaces si formano nel marzo 2009 grazie all'incontro di Andrea Scarso (alias Caterino Washboard) e di Carlo Marchiori. I loro riferimenti musicali erano simili e allo stesso tempo complementari come complementare era ed è il loro carattere. Neil Young, Bob Dylan, Rolling Stones, Beatles, The Band, Bruce Springsteen, Grateful Dead, Elvis Presley e Tom Petty; ma anche pilastri della roots music americana come Mississippi Fred McDowel, Mississippi John Hurt, Sister Roseta Tharpe. Lo show è energico e dinamico, i Fireplaces, non si limitano a fare "il compitino", ma sudano, cantano, suonano e ballano finchè non sono certi che il pubblico è pronto per tornare a casa col sorriso. Nel 2015 hanno pubblicato il loro primo album: Shelter from the Storm! "Soulfood" è la nuova opera d'arte, fresca del 2018.

Tutti cantano. Nonostante la pelle bianca, la lezione del gospel è chiaramente impressa nel loro cuore. In funzione di questa missione, se il locale lo permette, la fine del concerto i Fireplaces staccano i cavi e si mischiano in mezzo all'audience, in puro stile busker (musicista di strada): perchè non c'è niente di meglio che sentire sulla propria pelle l'energia della gente. Nel 2013, durante il concerto allo stadio Euganeo di Padova di Bruce Springsteen, Caterino ha avuto l’opportunità di suonare la washboard con Bruce Springsteen in persona durante il brano traditional Pay me my money down, risultando così il musicista non professionista che vanta allo stato attuale la partecipazione live più lunga con il musicista americano. La performance è stata così apprezzata dallo stesso Bruce da portarlo a riproporla qualche giorno dopo nella data francese del Wrecking Ball Tour allo Stade de France di Parigi, con Everett Bradley alla washboard. L'energia di Caterino è stata di recente notata e parecchio apprezzata anche dall'artista Irlandese Glen Hansard (premio oscar 2008 per la canzone “Falling Slowly”) amico e collaboratore di Eddie Vedder (Pearl Jam) e Bonovox (U2) tanto che l'ha invitato a suonare per due serate consecutive in uno dei locali storici di Dublino. Un'altra grande serata di musica per il festival Co i piè descalsi che sarà accompagnata come sempre da una ricca proposta enogastronomica. Il menù di venerdì prevede baccalà in tre versioni: mantecato, in insalata e alla vicentina. Prenotazioni possibili al numero: 347 5828872. Dalle 21 live in frasca (sotto al campanile). In caso di pioggia il concerto si svolgerà presso lo stand gastronomico.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento