Festival chitarristico "Due città": svelato il programma della nuova edizione

L’edizione 2019 del Festival Chitarristico Internazionale “Delle Due Città” candida Treviso e Venezia Mestre  ad essere capitali europee della chitarra e terra di incontro, di arti e culture diverse.

Tema del Festival sarà “New Classical World”, termine coniato da Andrea Vettoretti, direttore artistico della manifestazione, per descrivere un nuovo modo di vivere l’esperienza chitarristica. Lo spettatore sarà portato in un viaggio emozionale in spettacoli di flamenco nuovo, tango, musica classica, musica e danza armene, ritmi brasiliani ed argentini, musica spagnola nelle loro diverse espressioni popolari e colte in un incontro, dove tristezza, allegria, profondità dei sentimenti e bellezza saranno la sola chiave per la piena espressione di tutti i concertisti. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Musikrooms in collaborazione con Comune di Venezia, Comune di Treviso, Provincia di Treviso, Regione Veneto e con la direzione artistica del chitarrista e compositore, Andrea Vettoretti. Il Festival Chitarristico delle Due Città è unito al progetto umanitario Dokita, denominato “Musicare”, per sostenere l’educazione musicale dei bambini nella regione di Santa Eulalia,  in Perù. Sono otto i concerti previsti (5 nel capoluogo della Marca e 3 nella Terraferma veneziana). A Treviso, nella consueta sede dell’Auditorium Museo di Santa Caterina, alle ore 20.45:

Sabato 7 Settembre, “Concerto d’amore in versi”, spettacolo inaugurale con l’attore, Fabio Testi, accompagnato dai musicisti, Andrea Candeli (chitarra) e Stefano Maffizzoni (flauto), in un itinerario poetico-musicale attraverso le composizioni di Pablo Neruda, P. Salinas, J. Prevert.
Venerdì 13 Settembre, “Danza e musica armene” con il Duo Talisman; un viaggio  fra occidente ed oriente, toccando la diversità culturale del Caucaso, oltre alle composizioni originali di Laurent Boutros. Nella seconda parte del concerto salirà sul palco, Tom Kerstens, una delle maggiori figure in campo chitarristico e leader del GPlus Ensemble.
Sabato 14 Settembre, “Saudalgia” con Sergio Fabian Lavia e Dilene Ferraz; la loro musica riflette la ricchezza culturale dell’Argentina e del Brasile, formando un insieme di esperienze plasmate da suoni tradizionali, fusi con aspetti più sperimentali. Seconda parte della serata con Roberto Fabbri, internazionalmente riconosciuto come uno dei maggiori esponenti della chitarra classica contemporanea, che presenterà il suo album “Nei tuoi occhi”, uscito con Sony.
Venerdì 20 Settembre, “Opera e Danze”, concerto, che rievoca le emozioni delle grandi opere e delle danze più espressive; sul palco, Rieko Okuma, flautista giapponese; Lapo Vannucci, chitarrista fiorentino; Luca Torrigiani, pianista. Seconda parte della serata dedicata alla musica iberica (“Spagna!”) del visionario impressionismo di Joaquin Rodrigo in un concerto monografico, interpretato dal chitarrista, Pier Luigi Corona.
Sabato 21 Settembre, “Tango” con l’argentino Orlando Di Bello, al bandoneón e Carles Pons alla chitarra in un repertorio interamente dedicato alla tradizione musicale: arrabaleros, milongas, nuevo tango.

Da quest’anno il cartellone coinvolgerà anche Mestre con tre concerti, il cui inizio è previsto alle ore 20.45
Venerdì 27 Settembre (Auditorium Centro Candiani), “La Spagna di Federico Garcia Lorca”, flamenco nuovo con i “Mediterranea” in uno spettacolo con cante, baile, chitarra, flauto, cajon, che accompagneranno lo spettatore in un viaggio sentimentale alla scoperta di creazioni mitiche, come quelle del “gitano” e del “torero”, fuoriuscite dalla penna del poeta più sensibile.
Sabato 28 Settembre (Auditorium Candiani), “Real...mente Napoli”, con il Real Duo (chitarra e mandolino) ed il cantante, Tommaso Chimenti; concerto di brani selezionati dal grande repertorio della  “canzone classica napoletana”, canzone d’arte  ed ancora oggi  riferimento culturale nel mondo.
Sabato 5 Ottobre (Teatro Momo), “Tango!” con il  Se.Go.Vi.O. Quartet (chitarra, flauto, fisarmonica, clarinetto), il cui repertorio pone l'accento sulle possibilita` espressive di ogni strumento per dare vita alle graffianti sonorita` tipiche del Sud America.

Costo biglietti: 15/12 euro direttamente in teatro.
Prenotazione telefonica gratuita, chiamando i numeri 320.0517000 – 0422.405764 (ogni giorno dalle 17.30 alle 20)

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Matt "The drifter" @Caten Pub

    • Gratis
    • 16 novembre 2019
    • Caten pub
  • Ritmo Soul: musica e bollicine in casa Bortolomiol

    • Gratis
    • 29 novembre 2019
    • Parco della Filandetta Bortolomiol
  • Julinko e The Scarlet Dew in concerto allo Spazio Mavv

    • dal 15 al 16 novembre 2019
    • Spazio Mavv

I più visti

  • Mercatino dell'antiquariato a Portobuffolè

    • Gratis
    • dal 12 maggio al 8 dicembre 2019
    • Portobuffolè
  • Bivacco dei Loff: escursione di nordic walking a Cison di Valmarino

    • 17 novembre 2019
    • Bivacco dei Lof
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Visita in cantina - wine tour & tasting

    • dal 1 aprile al 31 dicembre 2019
    • Canevel Spumanti S.p.a.
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento