Concerti

Fiaticorti, continua l'estate on the road

Fiaticorti, festival internazionale del cortometraggio organizzato dal Comune di Istrana (Treviso) in collaborazione con Progetto Giovani di Istrana, stringe nuove collaborazioni e approda in nuove piazze, nell’ottica di poter diventare un progetto culturale diffuso in tutta la provincia: venerdì 31 luglio Fiaticorti on the road, viaggio che sta portando la manifestazione in 7 comuni trevigiani (aderenti all’Intesa Programmatica d’Area Montello Piave Sile, grazie al contributo della quale l’iniziativa è stata resa possibile), farà tappa, la terza, a Villa Wassermann a Giavera del Montello (Treviso) alle 21,00.

Nei sette appuntamenti di Fiaticorti on the road (i primi due si sono svolti a Trevignano e Montebelluna) viene proposta una selezione dei più bei cortometraggi della rassegna, selezionati dalla direzione artistica tra gli oltre 3 mila presenti in archivio, e ogni serata viene costruita attorno ad un particolare tema o genere: a Giavera del Montello saranno proiettati sei lavori di registi internazionali, accomunati dal fatto di saper efficacemente mixare dramma e commedia.

Si tratterà de “La Rapina” di Lorenzo Cammisa – Napoli, “Stand by me” di Giuseppe Marco Albano - Matera (Premio Fiati Comici edizione XII - 2011 e vincitore del Nastro d'argento per la sezione cortometraggi nel 2012), “Bibliotheque” di Alessandro Zizzo – Brindisi, “Amarillo Lemon” di Felipe Garrido Arcancho – Spagna, “Home&Key” di Shwan Attoof (Gran premio della giuria Fiaticorti edizione XV - 2014), “Luminaris” di Juan Pablo Zaramella – Argentina. La serata sarà condotta dal direttore artistico di Fiaticorti Bartolo Ayroldi Sagarriga e dall’esperto di cinema Ettore Canniello.

"Fiaticorti on the road è un'occasione unica per rivedere cortometraggi che ci hanno emozionato nelle passate edizioni, – spiega Bartolo Ayroldi Sagarriga – nonché un importante momento di incontro tra il nostro festival e i Comuni della provincia. A Giavera rivedremo l’intenso cortometraggio curdo “Home&Key”, che ha commosso il cinema dell'Aeroporto militare di Istrana durante la sera delle premiazioni lo scorso anno, regalandoci momenti di grande umanità. E poi altri corti che fanno parte della storia del festival, come “Stand by me”, “Luminaris”, “La rapina”, “Bibliotheque” e “Amarillo Lemon”, tutte pietre miliari che chi ci ha seguito ricorderà senz'altro con piacere".

I successivi appuntamenti con Fiaticorti on the road saranno venerdì 7 agosto all’auditorium comunale di Volpago del Montello, giovedì 27 agosto a Nervesa della Battaglia (biblioteca comunale), mercoledì 2 settembre a Crocetta del Montello (biblioteca comunale) e, per finire, mercoledì 16 settembre a Caerano San Marco (biblioteca).

L’ingresso alle serate Fiaticorti on the road è libero e gratuito.

Sono intanto aperte fino al 31 agosto le iscrizioni alla XVI edizione del concorso, che entrerà nel vivo con la consueta rassegna dei lavori selezionati dalla direzione artistica a partire dal 9 ottobre e culminerà il 30 ottobre con l’assegnazione del Premio Fiaticorti – miglior cortometraggio, Premio FiatiComici - miglior cortometraggio sezione FiatiComici, Premio FiatiVeneti – miglior cortometraggio sezione FiatiVeneti e Premio Miglior Interprete Fiaticorti – miglior attrice o attore dei cortometraggi in gara.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fiaticorti, continua l'estate on the road

TrevisoToday è in caricamento