Conegliano, a Palazzo Sarcinelli il Rinascimento in musica

  • Dove
    PALAZZO SARCINELLI
    Via XX Settembre, 132
    Conegliano
  • Quando
    Dal 15/05/2015 al 15/05/2015
    Alle 20.45
  • Prezzo
    Costo biglietto (concerto + mostra): € 12,00 (il biglietto include il CONCERTO + MOSTRA a partire dalle ore 18.00)) Concerto gratuito per i bambini sotto i 12 anni.
  • Altre Informazioni

CONEGLIANO Conegliano come una piccola Salisburgo. Nel palazzo comunale cinquecentesco la musica in scena insieme all'arte. Dopo il grandissimo successo di pubblico di domenica 26 aprile sia nelle sale della mostra sia in androne per il concerto dell'eccellente liutista Massimo Lonardi, venerdì 15 maggio alle ore 20.45 Palazzo Sarcinelli risuonerà di nuovo della musica dei tempi di Vittore e Benedetto per arrivare al vortice della scrittura vivaldiana.

Protagonista l'Ensemble Oficina Musicum Venetiae diretta da Riccardo Favero. L'organico è composto da due violini, Giampiero Zanocco e Giorgio Baldan, da un violoncello, Alan Dario, e dal clavicembalo, Riccardo Favero.  "Il pregio di questa rassegna e anche di questo concerto è, tra i tanti, quello di offrire al pubblico la possibilità di ascoltare musica eseguita su strumenti originali. - spiega l'assessore Pietro Basciano Il viaggio nel tempo diventa quindi naturale per chi arriva dalla visita della mostra con lo sguardo ancora carico dei colori corruschi e pieni dei Carpaccio (si pensi al San Paolo di Chioggia) e si accinge subito dopo ad immergere mente e cuore negli stessi suoni, nelle stesse emozioni che di sicuro entrarono anche nell'animo dei due Maestri pittori. Ringrazio per questa intuizione la Direzione artistica della Rassegna, i maestri Anna Carlet e Alan Dario, e l'Istituto Musicale “Arturo Benedetti Michelangeli” di Conegliano che ne sta supportando il lavoro". 

Il programma del concerto è stato infatti pensato nell'ottica di instaurare un saldo parallelismo tra i luoghi della pittura, della musica e, in generale, dell'Arte della Serenissima e dei suoi possedimenti in terraferma, dalla fine del 1500 al pieno 1700.  Partendo da Vincenzo Bellavere, contemporaneo di Benedetto, organista presso la Basilica di San Marco passando poi per compositori illustri attivi a Venezia e collaboratori di Claudio Monteverdi quali Dario Castello e Biagio Marini, il repertorio tocca picchi di rara bellezza con Giovanni Legrenzi e Antonio Vivaldi.  E con Vivaldi si concluderà il concerto: La Follia, tema famosissimo e antichissimo risalente a Vittore, ripreso dal prete rosso con una serie di variazioni a volte struggenti a volte altamente virtuosistiche e talmente cariche di tensione emotiva da lasciare l'ascoltatore senza fiato.  E qui si chiude il cerchio. La Follia rende ancora una volta omaggio a Vittore e al suo tempo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Corsi per dj on line

    • dal 1 novembre 2020 al 20 novembre 2021
    • Italia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento