Veneto Festival 2015

  • Dove
    Chiesa di Santa Caterina
    Piazzetta Botter Mario, 1
  • Quando
    Dal 18/06/2015 al 18/06/2015
    Alle 21
  • Prezzo
    a TREVISO presso Mezzoforte (Via Pascoli, 11 - tel. 0422 540365); a CONEGLIANO presso Libreria Quartiere Latino (Via XI Febbraio, 34 – tel. 0438 411989) e Libreria Canova (Via Cavour, 6 - tel. 0438 22680); a PADOVA presso Ente Veneto Festival (Piazzale Pontecorvo, 4/A – tel. 049 666128 - e-mail: info@solistiveneti.it)
  • Altre Informazioni

TREVISO Charme, bellezza e simpatia – ben lo sintetizza il titolo – sono i tratti che contraddistinguono il nuovo appuntamento del “Veneto Festival 2015” (45° Festival Internazionale Giuseppe Tartini), organizzato in collaborazione con il Comune di Treviso e con la Provincia (Reteventi cultura) e annunciato per giovedì 18 giugno alle ore 21 nella storica chiesa di Santa Caterina.

Protagonisti dell´evento artistico saranno i superlativi solisti dell´“Ensemble Vivaldi” de “I Solisti Veneti”: tutte prime parti della celebre orchestra  fondata da Claudio Scimone che la scorsa stagione ha celebrato gioiosamente cinquantacinque anni di attività. L`“Ensemble Vivaldi” è da sempre la prima e la più importante formazione cameristica fra le varie scaturite dalla vitalità creativa de “I Solisti Veneti”, che sin dalla fondazione, accanto al grande repertorio barocco e classico per orchestra, hanno promosso la creazione e l´attività di agili ensembles strumentali per vitalizzare e presentare al pubblico il ricchissimo e multiforme repertorio cameristico per archi e fiati. Specializzato dapprima nelle composizioni veneziane, soprattutto le sonate di Vivaldi, l´”Ensemble Vivaldi” ha presto esteso la propria professionalità al secondo Settecento e all´Ottocento: pagine rare compaiono ora regolarmente nei programmi alternandosi con pagine celebri e divertenti come ad esempio le straordinarie Sonate per archi di Rossini. La rosa di autori si è ampliata e accanto a grandi capolavori barocchi – la sera del 18 giugno sarà il caso del brillante Concerto in re minore RV 127 di Vivaldi e della famosissima Passacaglia di Haendel nella versione per violino e violoncello elaborata da Halvorsen - ecco apparire autentici gioielli del secondo Settecento, come il Concerto in do minore per oboe e archi di Cimarosa, che oltre a fortunate opere teatrali scrisse anche bellissima musica strumentale; o ancora Mozart, le cui composizioni per gli organici più inconsueti – Serenate, Cassazioni, Divertimenti (il programma a Treviso il Divertimento in fa maggiore K 138 per archi) - rilucono del medesimo impareggiabile genio musicale che caratterizza le sue opere più impegnative. Barocco e Classicismo, quindi, ma ancora di più: gli orizzonti nei quali l´“Ensemble Vivaldi” spazia incontrastato si spingono fino al Romanticismo e al contemporaneo. Il Romanticismo dei grandi virtuosi – d´altronde i solisti dell´“Ensemble Vivaldi” sono da decenni celebri nel mondo per il loro virtuosismo! – come Paganini, che la sera del 18 giugno sarà rappresentato dal suggestivo omaggio musicale a Padova che egli pubblicò nel 1831: Le charme de Padoue, o come quel prodigio di oboista che fu Antonino Pasculli, che a Treviso sarà invece rappresentato dalla sua composizione più celebre: una serie di variazioni mozzarespiro per oboe e archi scritte sui temi della Traviata. E il contemporaneo, perché la musica vive oggi come nel passato e nel futuro, senza tempo, immortale varrebbe dire, come immortale è infatti destinato a rimanere il tema di La vita è bella scritto da Nicola Piovani per l´omonimo film, tema che l´“Ensemble Vivaldi” interpreterà quale penultimo brano in programma per l´attesa serata del 18 giugno. 

Il “VENETO FESTIVAL” giunto alla sua quarantacinquesima edizione – un felice traguardo! - conferma anche quest'anno la propria vocazione all’esaltazione e alla diffusione del ricchissimo patrimonio musicale di tutti i tempi. Ricco di un calendario esteso da maggio a settembre il Veneto Festival come ogni anno presenterà al pubblico un vasto e multiforme programma di concerti itinerando nei luoghi artisticamente più interessanti del Veneto e non solo. Le numerose manifestazioni del Festival saranno arricchite dalla presenza di artisti di fama internazionale appositamente invitati per conferire ampiezza e splendore ad una serie di appuntamenti già di per sé eccezionale e per confermare la fama di un Festival che, per valore culturale e artistico, rientra fra i più prestigiosi e qualificati Festival Internazionali d’Europa.

BIGLIETTI: a TREVISO presso Mezzoforte (Via Pascoli, 11 - tel. 0422 540365); a CONEGLIANO presso Libreria Quartiere Latino (Via XI Febbraio, 34 – tel. 0438 411989) e Libreria Canova (Via Cavour, 6 - tel. 0438 22680); a PADOVA presso Ente Veneto Festival (Piazzale Pontecorvo, 4/A – tel. 049 666128 - e-mail: info@solistiveneti.it)

Programma

VIVALDI – Concerto in re minore RV 127

HAENDEL – Passacaglia

CIMAROSA – Concerto in do minore per oboe e archi

MOZART – Divertimento in fa maggiore K 138

PAGANINI – “Le charme de Padua” per violino e archi

PIOVANI – “La vita è bella”

PASCULLI – “Simpatici ricordi della Traviata” per oboe e archi

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Al Grass bar il cocktail fotografico del maestro del nudo

    • Gratis
    • dal 6 maggio al 30 giugno 2021
    • Grass Bar
  • Corsi per dj on line

    • dal 1 novembre 2020 al 20 novembre 2021
    • Italia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento