Al VivaVoce Festival arriva la potenza gospel dei Vadé

Dopo il grande successo delle prime due date, insieme alle Women of The World e agli iNtrmzzo, il Vivavoce Festival premia ancora una volta le stelle più luminescenti del panorama musicale. Saranno i Vadé, infatti, i protagonisti della terza data del festival internazionale di musica a cappella, sabato 23 novembre, all’Auditorium del Sant’Artemio (sede della Provincia di Treviso). Un concerto atteso, che vedrà esibirsi il giovanissimo quintetto vocale che si è imposto di recente nel firmamento della musica britannica con prestigiose collaborazioni, incantando il Regno Unito grazie a un suono unico, potente ed eclettico che mescola R&B, Jazz, Gospel e Motown.

Originari del Regno Unito, Vadé è un quintetto a cappella fondato da Philip Yeboah e J.J. Hammersley nel 2013: il suono distintivo del gruppo è un fusione di R&B, Jazz e Gospel con un tocco Motown, nel quale si mescolano le influenze musicali di artisti quali Boyz II Men e Take 6. I Vadé si distinguono per le strette armonie, il gusto musicale eclettico, i fantasiosi arrangiamenti di R & B / Jazz e beatboxing: i Vadé sono davvero in grado di affrontare una vasta gamma di generi musicali – oltre a brani originali – evidenziando tutta la loro raffinatezza vocale. Giovanissimo, il gruppo ha già lavorato con Gregory Porter, Beverley Knight, Geri Halliwell, Katy B e Shaun Escoffrey. Nel 2017 Vadé è stato nominato miglior gruppo a cappella del Regno Unito in seguito alla vittoria del talent show di Sky One SING: “Ultimate A Cappella”, ottenendo un importante accordo discografico con Decca Records. Il loro singolo di debutto, “Cry Your Heart Out”, è stato scritto da Niall Horan degli One Direction e registrata presso i rinomati Abbey Road Studios. La band ha successivamente vinto il titolo di Miglior Quintetto all’A Cappella Music Awards 2018, l’Oscar della musica A Cappella. Dopo l'uscita del loro album, i Vadé hanno pubblicato un singolo per San Valentino intitolato “Be Mine” (ft. Jermaine Riley), scritto e arrangiato da Jermaine Sanderson. «Dopo il grandissimo successo delle prime due date, contiamo di replicare – commenta Andrea Trevisi, direttore del festival – se l’ironica vitalità degli iNtrmzzo ci ha regalato una serata di pura emozione, il pubblico sarà senza dubbio incantato dalla freschezza creativa e dall’originale raffinatezza dei Vadé».

I PROSSIMI CONCERTI

Sabato 23 novembre – Vadé, Auditorium Sant’Artemio, Treviso. Ore 20.45
Sabato 30 novembre – Anúna, Museo Santa Caterina, Treviso. Ore 20.45
Sabato 7 dicembre – Voxid, Auditorium Sant’Artemio, Treviso. Ore 20.45

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento