VivaVoce Festival: gran finale con il pop-jazz dei Voxid

I Voxid (Foto di Marcus Fröhner)

Quinto e ultimo appuntamento con VivaVoce Festival 2019 che, dopo il grande successo ottenuto da Women of The World, iNtrmzzo, Vadè e Anùna, chiuderà in bellezza il programma di questa entusiasmante 15^ edizione con il live dei Voxid.

Sabato 7 dicembre, alle 20.45, sarà infatti il celebre quintetto tedesco – gruppo di punta della scena internazionale della musica a Cappella, per la prima volta in Italia – a salire sul palco dell’Auditorium Sant’Artermio per l’attesa serata finale del Festival. Da veri e propri fuoriclasse, i Voxid non mancheranno di coinvolgere il pubblico con il loro ricco repertorio pop-jazz con influenze R&B, Soul e Hip-hop dagli arrangiamenti creativi. Una combinazione originale e innovativa che ha stupito e incantato le platee di mezzo mondo, pronta ora a conquistare anche Treviso. I Voxid nascono nel 2006 con il nome di Tonalrausch a Lipsia, città di Johann Sebastian Bach e terra di musicisti. Il quintetto vocale ha tenuto numerosi concerti – sin dai primi anni di formazione – in Germania, Svizzera, Austria, Asia e Paesi Bassi. I loro arrangiamenti hanno avuto origine dalla particolare cifra stilistica di ciascun componente e hanno costituito una parte sostanziale del loro successo. Inizialmente i fondatori Matthias Knoche e Daniel Barke hanno organizzato il repertorio principalmente su standard jazz e canzoni pop. Friedrich Rau e Gabriel Fuhrmann, in seguito unitisi al gruppo, contribuiscono con arrangiamenti e composizioni originali al mood musicale dell'ensemble. Numerose sono le apparizioni come ospiti in festival internazionali, oltre a tournée in Belgio, Ungheria e Taiwan. Risultano vincitori di vari primi premi in importanti competizioni internazionali (Vokal Total di Graz nel 2008 e Taipei World Contemporary A Cappella Competition nel 2009). Nel secondo dei tre tour a Taiwan (2009, 2011 e 2015), l'ensemble suona al Taichung Jazz Festival di fronte a 23.000 persone. Nel 2015 il soprano Maike Lindemann si unisce al gruppo ed il suo arrivo porta ad un riorientamento musicale: la band cambia nome in Voxid e nuove influenze pop, R&B, soul e hip-hop entrano a far parte del loro linguaggio musicale che si arricchisce anche di composizioni originali. Sono attualmente uno dei gruppi di punta del panorama A Cappella internazionale e si esibiscono per la prima volta in Italia a VivaVoce Festival. «Siamo davvero orgogliosi di un’edizione da record che ha emozionato in tutte le serate – racconta Andrea Trevisi, direttore artistico del VivaVoce Festival – e non poteva esserci chiusura migliore che assieme ai Voxid, gruppo vocale di livello internazionale capace di divertire col proprio repertorio pop-jazz».

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento