Concerto "Requiem di W.A. Mozart" al Duomo di Castelfranco

Il concerto si terrà mercoledì 12 aprile alle ore 20.45 con l'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta e le voci del Coro Filarmonico Veneto. Ingresso libero. L'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta torna ad esibirsi a Castelfranco Veneto, in particolare nella chiesa parrocchiale più importante della città, il Duomo, il 12 aprile alle ore 20.45, in occasione della ricorrenza del mercoledì Santo. In programma la replica del concerto, "Requiem di W.A. Mozart" che lo scorso 7 aprile ha visto grandi apprezzamenti e un pubblico numeroso a Castello di Godego. A dare ancora maggior prestigio all'appuntamento, ci saranno le voci del Coro Filarmonico Veneto, diretto dal Maestro Andrea Barduca, e i solisti: Sabrina Vianello, soprano, Chiara Brunello, contralto, Safa Korkmaz, tenore e Carlo Agostini, basso. "Ave verum Kv 618" e "Requiem in re minore Kv 626": la rinomata pagina lasciata incompleta dal maestro di Salisburgo e terminata poi dall'allievo Süssmayr.

L'effetto forte del testo liturgico e la bellezza delle idee musicali, la forza dei cori, l'impressionante efficacia degli interventi solistici, richiamano alla mente W.A. Mozart alla fine della sua vita: le sue difficoltà, le sue paure della morte, la controversa vicenda in cui fu iniziata quest'opera così celebrata fino ai giorni nostri. L'autore non riuscì mai a vincere la sua corsa contro la morte, ma creò la più grande testimonianza di musica sacra della storia dell'uomo, divenuta la composizione, ancora oggi, più eseguita ed amata dal pubblico, soprattutto per l'aura di mistero in cui il Requiem fu composto. L'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, che in questa occasione sarà diretta dal Maestro Marco Titotto, vanta una lunga storia di musica e di passioni.

Fu nell'estate del 1980 che quella che oggi è l'Orchestra Regionale Filarmonia Veneta, si rese per la prima volta protagonista della stagione lirica del Teatro Comunale di Treviso in seno al quale nacque, dimostrando subito la duttilità che da sempre la contraddistingue. Fin dalla sua nascita, si pone al servizio delle esigenze produttive teatrali, divenendo presto simbolo di una trevigianità apprezzata anche fuori dal contesto veneto. L'orchestra è presente nelle stagioni liriche dei più rinomati teatri d'Italia, oltre ad aver partecipato a numerosi festival ed essere presente nei cartelloni di prestigiose istituzioni musicali italiane e non solo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • "La divina commedia e le tracce di Dante nel territorio veneto"- incontro online

    • Gratis
    • 10 maggio 2021
    • Fondazione Villa Benzi Zecchini
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Festa della Mamma alla Colonia Agricola

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Colonia Agricola
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento