Ballet from Russia - Dal Bolshoi la migliore tradizione russa del balletto

  • Dove
    Teatro Accademia
    Indirizzo non disponibile
    Conegliano
  • Quando
    Dal 03/01/2020 al 03/01/2020
    ore 21
  • Prezzo
    prevendite www.ticketone.it - Call Center TicketOne 892.101* - LU-VE: 8-21, SA: 9-17,30, DO: chiuso
  • Altre Informazioni
    Sito web
    balletrussia.org

La Compagnia “Ballet from Russia” è stata fondata nel 1980 dal coreografo e solista del Teatro Bolshoi Stanislav Konstantinovich Vlasov, ed è attualmente diretta dall’étoile ed insegnante Ekaterina Shalyapina. Esperta prima ballerina, più volte interprete dei ruoli principali nei più celebri balletti classici e vincitrice di numerosi riconoscimenti internazionali, Ekaterina Shalyapina ha saputo coniugare la sua indole artistica e il suo talento con il ruolo di leader che ha assunto all'interno della compagnia in virtù delle sue doti organizzative.

I suoi numerosi anni di esperienza nel campo dell'arte del balletto le hanno consentito di ampliare notevolmente il repertorio artistico della Compagnia e di arricchire il cast con professionisti di altissimo profilo ed esperti insegnanti. All’atto della sua nascita, la Compagnia assunse il nome di “Moscow Chamber Ballet” per poi venire ribattezzata nel 1991 con l'attuale nome di "Ballet from Russia".

Inizialmente, il corpo di ballo era stato concepito con lo scopo di divulgare l'arte della musica e della tradizione coreutica russa, sia classica che moderna, ma col tempo abbandona il progetto iniziale in favore di un repertorio di carattere accademico. Il fondatore della Compagnia, Stanislav Vlasov, incluse nel programma alcuni frammenti, atti e balletti del patrimonio classico.

Nel 1987, la Compagnia ha portato nuovamente alla luce uno dei balletti più conosciuti del coreografo Mikhail Fokin, "Bluebeard", con le musiche di Jacques Offenbach. Nel 1962 aveva già messo in scena il balletto “The Firebird” sempre di Mikhail Fokin). Durante la direzione di Vlasov, nel repertorio artistico erano presenti balletti come: “Firebird”, “ Parsley” “ Blue Beard”. Al giorno d'oggi, invece, il repertorio si è espanso e include spettacoli di balletto classico come: “ Il Lago dei Cigni” , “ La bella addormentata” , “ Giselle” , “ Lo Schiaccianoci” , “ Cenerentola” , “ Don Chisciotte”. Con ben 39 anni di esperienza, La Compagnia ha ottenuto fama sia in Russia che all'estero.

STORIA

Stanislav Konstantinovich Vlasov, fondatore della Compagnia "Ballet from Russia" nacque a Mosca il 1 ° agosto 1933. Ha intrapreso gli studi presso la celebre Scuola Coreografica di Mosca (conosciuta oggi come Accademia di Coreografia di Mosca) sotto la guida dell' Artista Onorato dalla RSFSR Nikolai Tarasov. Dopo essersi laureato nel 1951, Vlasov entrò a far parte della Compagnia del Teatro Bolshoi, una delle migliori al mondo e dove , per ben 20 anni, ha interpretato i ruoli principali nei balletti "Walpurgis Night", "The Flame of Paris", "Romeo and Juliet", "The Red Poppy", "The Firebird".

Maestro nell'arte del sollevamento delle ballerine, Vlasov fu partner artistico delle più grandi étolile del Bolshoi, tra cui Nina Sorokina, Raisa Struchkova, Marina Kondratieva, Lyudmila Vlasova, Lyudmila Bogomolova, Olga Lepeshinskaya ed Ekaterina Maximova.

Stanislav Konstantinovich collaborò poi con il coreografo Vladimir Varkovitsky (1916-1974): i loro primi lavori insieme furono "The Swan Princess" (per "Lyrical Song" di Pyotr Tchaikovsky, 1957), miniatura coreografica "Fly, Doves" (musiche di Isaac Dunaevsky, 1959) miniature coreografiche "Seasons".

Più tardi, nel 1962, Vlasov portò nuovamente allo splendore il famoso balletto di Stravinsky, messo in scena dal coreografo russo Mikhail Fokin ,"Firebird". Nello stesso anno, creò una serie di coreografie nel genere della danza duetto-acrobatica (la composizione "Based on Shadr's scupltures", sulla composizione musicale di Vano Muradeli).

Nel 1971, Vlasov prese parte alle riprese del balletto “Walpurgis Night” (diretto da Vladimir Grave), per la tv nazionale sovietica e, un anno dopo, entrò a far parte del laboratorio di danza Mosconcert, dove mise in scena la “Moonlight Sonata” di Lunwig van Beethoven, perfezionando la sua carriera di ballerino. Dal 1976, insieme alla ballerina nonché nuova partner e futura moglie, Lilia Sabitova, Vlasov iniziò a lavorare ai capolavori “The Sad Waltz” (musica di Jan Sibelius) e "Libertà o morte" (musiche di Maurice Legrand e Lalo Shifrin).

Nel 1980 fu direttore artistico della Compagnia Moscow Chamber Ballet sotto il Rosconcert (dal 1991 rinomitato Ballet from Russia).

Nel 1987 restaurò un altro balletto di Mikhail Fokin – "Bluebird” sulla musica di Jacques Offenbach. Nel 1990 Vlasov divenne il coreografo principale del Muscovy Ballet Theatre.

Il talento di Stanislav Vlasov come ballerino e coreografo è stato premiato molteplici volte in gare internazionali di balletto dove ha ottenuto importantissimi riconoscimenti, come le due medaglie d'oro dei III e IV World Festivals Of Youth and Students – di Berlino (1951) e di Mosca (1957).

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento