All'antica fiera di San Gregorio un convegno sui 50 anni del Prosecco Docg

Martedì 5 marzo a Villa dei Cedri importante incontro per scoprire la storia di uno dei vini più amati della nostra provincia. Guardare al passato per costruire il futuro, inizio alle 20.30

Sempre più forti le innovazioni che arrivano alla Fiera di San Gregorio, sempre più importante il legame con il tessuto produttivo locale. Sono questi i valori al centro dell’Antica Fiera che, anche nell’edizione 2019, dedica un convegno a temi attuali e legati al territorio.

Salvaguardia e diversificazione sono infatti le parole chiave di questa edizione della Fiera, temi che coinvolgono tutto il mondo produttivo di Valdobbiadene, in particolare le aziende vinicole della zona storica del Valdobbiadene Docg, che da sempre fanno parte della storia di queste colline. Logico quindi che, nell'anno in cui si celebrano i 50 anni della denominazione, la Fiera di San Gregorio riservi uno spazio di discussione che, partendo dal passato, cercherà di capire quale potrà essere il futuro della denominazione, anche in ottica Unesco. Il convegno dal titolo "Cinquant'anni di denominazione Conegliano-Valdobbiadene Docg: orgogliosi della nostra storia progettiamo il futuro" avrà luogo martedì 5 marzo 2019 alle 20.30 a Villa dei Cedri, alla presenza del sindaco di Valdobbiadene, Luciano Fregonese, e dell'Assessore alle attività produttive e all'agricoltura Pierantonio Geronazzo.

Organizzato con il Consorzio di Tutela Conegliano Valdobbiadene Docg l'incontro vedrà la partecipazione di Innocente Nardi, presidente del Consorzio di Tutela, Diego Tomasi, ricercatore Crea-ve, l'architetto Leopoldo Saccon, coordinatore della candidatura Unesco, ed Eugenio Pomarici, prof. di Economia e Politica Agraria presso l'Università di Padova. Un dibattito che, partendo dalla passione per la vigna tramandata di generazione in generazione, che si respira in ogni paese, in ogni frazione, in ogni borgo della Denominazione, cercherà di analizzare l'evoluzione produttiva del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore. Un vino che nasce dalla combinazione di sapienza antica e di costante ricerca di qualità, frutto del legame indissolubile tra vignaioli e territorio di origine, tra fatica e bellezza. Un legame che solo una lunga storia può generare.

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento