Prevenzione cardiologica? La organizza l’associazione Noixnoi

Lunedì 9 dicembre alle 20 al Cinema Turroni di Oderzo la conferenza medica con illustri relatori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Nuovo impegno sul territorio, per l'associazione di mutuo soccorso sostenuta dalla Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi. NoiXNoi organizza infatti un'importante conferenza medica per lunedì 9 dicembre al Cinema Turroni in via Garibaldi 43 ad Oderzo. A partire dalle 20 si parlerà di "Prevenzione cardiologica", grazie alla collaborazione con la Casa di Cura Giovanni XXIII di Monastier. Saranno proprio gli specialisti della struttura che aiuteranno i partecipanti (l'incontro pubblico è a ingresso libero) a capire quali sono le strategie di prevenzione da mettere in atto e, nell'eventualità dell'insorgenza di queste patologie, quali sono alcune delle più nuove tecniche di cura. Interverranno il direttore sanitario, il dottor Ugo Coli, il responsabile del servizio di cardiologia, il dottor Gaetano Prezioso che parlerà di "Elementi di prevenzione cardiovascolare" e il responsabile dell'area cardiovascolare cardiologica, il professor Filippo Cademartiri, che affronterà il tema "Nuove possibilità diagnostiche non invasive in radiologia". Relatori di primissimo livello dunque, tutti e tre rappresentanti di un'eccellenza del territorio, un'istituzione sanitaria privata e accreditata di ricovero, cura e riabilitazione, operante nel contesto e per conto del Servizio Sanitario Nazionale, in grado di fornire prestazioni sanitarie qualificate.

Questo incontro è una delle molte attività di NoiXNoi, da sempre particolarmente attenta al campo dell'assistenza sanitaria e della prevenzione. Con l'obiettivo di favorire nel proprio territorio di competenza (non solo per gli oltre 3.300 soci ma anche per tutti i cittadini) la diffusione di una vera e propria "cultura della prevenzione", l'associazione di mutuo soccorso ha attivato anche dei seguitissimi corsi gratuiti di primo soccorso. L'ultimo è partito a Conegliano a settembre, con oltre 50 corsisti (ma sono oltre un centinaio le richieste di partecipazione pervenute alla segreteria). "Non ci aspettavamo un'adesione così massiccia al progetto, tanto che stiamo già pensando all'organizzazione dei prossimi appuntamenti - afferma il Presidente Flavio Salvador - sempre con il prezioso supporto di Banca Prealpi e la collaborazione dell'Associazione Italiana Soccorritori. Le nostre iniziative ricevono particolare apprezzamento dai nostri Soci che hanno la possibilità di effettuare esami e visite in Centri Medici di eccellenza a tariffe agevolate, partecipare a corsi e aggiornarsi con conferenze. Ci prendiamo il piccolo merito di aver contribuito con il nostro lavoro a diffondere l'importantissima cultura della prevenzione e la nostra più grande soddisfazione sta nel sapere che abbiamo aiutato diverse persone a curarsi tempestivamente dopo aver riscontrato gravi patologie grazie ai nostri screening".


 

I più letti
Torna su
TrevisoToday è in caricamento