"Dido+Aeneas" opera in tre atti di Henry Purcell

Non è per nulla scontato che un grande compositore scriva brani per degli allievi: solo compositori che avevano a cuore la didattica come Purcell, Vivaldi e pochi altri, si sono cimentati in questo arduo compito. Dido and Aeneas di Henry Purcell, composta sul libretto di Nahum Tate, è un exemplum unico nella storia del teatro di tutti i tempi: un'opera in tre atti scritta per le allieve di un collegio femminile di Chelsea, un sobborgo di Londra, e rappresentata per la prima volta nel 1689. Pur con un obiettivo prettamente didattico, l'opera racchiude tutti gli elementi del teatro: il canto, la performance strumentale/orchestrale, la danza, la recitazione. Il tutto incorniciato dalla raffinatezza delle linee melodiche, dalla ricca sintesi delle strutture formali, dal rigore pedagogico del mito classico (lo scenario mitologico è quello del IV libro dell'Eneide di Virgilio), dall'elemento folklorico-animistico di figure appartenenti alle leggende anglosassoni (le Streghe), dal complesso simbolismo politico-sociale che sta alla base dell'intera vicenda.

Tutte queste caratteristiche hanno portato gli insegnanti della classe di canto lirico dell'Istituto Musicale "Arturo Benedetti Michelangeli" di Conegliano a valutare la rappresentazione di quest'opera come un'ottima opportunità di celebrare la Musica, e nello specifico caso quello che una Scuola di Musica può dare. La nostra visione dell'opera di Henry Purcell, sintetizzato nel titolo Dido+AEneas, è il risultato di un percorso creativo ed un approccio aperto che permette di compiere un viaggio emozionante in direzioni non convenzionali. La peculiarità di questo allestimento prevede scelte registiche e scenografiche che trasportano lo spettatore direttamente nella periferia, nella discarica e nella decadenza, lo immergono in una percezione di fine, di morte, che vede al centro di tutto il vortice narrativo la figura di Didone; un'eroina dei nostri tempi, una figlia di una madre scomposta e inconsapevole: la città metropolitana. Una moderna Cartagine, che non riesce a trovare riscatto neanche dal contatto con le sue origini: il mito e la storia. Dido+AEneas Castelbrando - Cison di Valmarino 2 aprile 2017 Ore 18,00 Da un'idea di Giovanna Donadini Regia di Giacomo Gamba Direzione artistica di Alberto Pollesel

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • "La divina commedia e le tracce di Dante nel territorio veneto"- incontro online

    • Gratis
    • 10 maggio 2021
    • Fondazione Villa Benzi Zecchini
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Festa della Mamma alla Colonia Agricola

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Colonia Agricola
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento