Edera film Festival, continua il viaggio nella cinematografia internazionale emergente

Protagonista indiscussa della terza giornata dell’Edera Film Festival 2019 è la storica sala d’essai che ospita la kermesse, il Cinema Edera. A partire dalle 15:00 in scena in Sala 1 il lungometraggio “Bad Bad Winter” di Olga Korotko (Kazakhstan - Francia, 2018), debutto nel lungo della giovane regista che decide in questa opera di sperimentare il genere drammatico, con passo misurato e scivolando man mano nei toni del thriller claustrofobico, senza cedere tuttavia a manicheismi affrettati (il film verrà presentato in replica anche alle ore 20:00).

Sempre alle 15:00, in Sala 2, spazio ai cortometraggi “Happy Together” di Marie De Hert, Ellen Pollard (Belgio, 2017), “Alla luce del sole” di Francesco Pascucci (Italia, 2018), “100% Pur Porc” di Emilie Janin (Francia, 2018), “Inanimate” di Lucia Bulgheroni (Regno Unito, 2018) e “Cafèsigaret” di Antonio Devastato (Italia, 2018).

Per la sessione documentari, in programma a partire dalle ore 17:00 in Sala 2, sarà la volta della produzione francese “Synti, Synti (l’île écorchée)” di Marion Jhöaner (Francia, 2018) - uno sguardo privilegiato sui suggestivi paesaggi islandesi, ricostruiti sullo schermo dalla regista in tutta la loro selvaggia bellezza - e  di “Vostok N° 20” di Elisabeth Silveiro (Francia - Russia, 2018) - ritratto di casuali passeggeri in viaggio lungo la linea ferroviaria che collega Mosca a Pechino, tra storie, tensioni e speranze a confronto in una traversata su rotaie di sei giorni e cinque notti.

Chiuderà la programmazione della giornata il lungometraggio turco “Cracking Nuts” di Tolgay Hiçyilmaz (Turchia, 2018), opera in cui, sorprendentemente, ciascun protagonista incarna un anti-ideale svincolato dai cliché conosciuti (e attesi) dal pubblico.

Saranno presenti in questa terza giornata del festival: la regista del cortometraggio “100% Pur Porc” Emilie Janin, accompagnata dalla produttrice Amelie Born, che ritorna con piacere a Treviso dopo aver presentato un’altra produzione alla prima edizione dell’Edera Film Festival; il regista di “Caffèsigaret”, Antonino Devastato, accompagnato dall’attrice Barbara Petti; l’attrice del film “Cracking Nuts”, Marve Conker; la regista e il sound editor del documentario “Synti, Synti (l’île écorchée)”, Marion Jhöaner e Geoffrey Perrier; la regista di “Vostok N° 20”, Elisabeth Silveiro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • A Villa Ancilotto la mostra-trittico “La rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto”

    • dal 12 settembre al 27 dicembre 2020
    • Villa Ancilotto
  • Mostra “Vedova / Shimamoto: Informale da Occidente ad Oriente”

    • Gratis
    • dal 30 agosto al 15 novembre 2020
    • Museo Civico di Asolo
  • Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia - Le Immagini della Fantasia

    • dal 14 novembre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Casa della Fantasia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrevisoToday è in caricamento