Edera film Festival, continua il viaggio nella cinematografia internazionale emergente

Protagonista indiscussa della terza giornata dell’Edera Film Festival 2019 è la storica sala d’essai che ospita la kermesse, il Cinema Edera. A partire dalle 15:00 in scena in Sala 1 il lungometraggio “Bad Bad Winter” di Olga Korotko (Kazakhstan - Francia, 2018), debutto nel lungo della giovane regista che decide in questa opera di sperimentare il genere drammatico, con passo misurato e scivolando man mano nei toni del thriller claustrofobico, senza cedere tuttavia a manicheismi affrettati (il film verrà presentato in replica anche alle ore 20:00).

Sempre alle 15:00, in Sala 2, spazio ai cortometraggi “Happy Together” di Marie De Hert, Ellen Pollard (Belgio, 2017), “Alla luce del sole” di Francesco Pascucci (Italia, 2018), “100% Pur Porc” di Emilie Janin (Francia, 2018), “Inanimate” di Lucia Bulgheroni (Regno Unito, 2018) e “Cafèsigaret” di Antonio Devastato (Italia, 2018).

Per la sessione documentari, in programma a partire dalle ore 17:00 in Sala 2, sarà la volta della produzione francese “Synti, Synti (l’île écorchée)” di Marion Jhöaner (Francia, 2018) - uno sguardo privilegiato sui suggestivi paesaggi islandesi, ricostruiti sullo schermo dalla regista in tutta la loro selvaggia bellezza - e  di “Vostok N° 20” di Elisabeth Silveiro (Francia - Russia, 2018) - ritratto di casuali passeggeri in viaggio lungo la linea ferroviaria che collega Mosca a Pechino, tra storie, tensioni e speranze a confronto in una traversata su rotaie di sei giorni e cinque notti.

Chiuderà la programmazione della giornata il lungometraggio turco “Cracking Nuts” di Tolgay Hiçyilmaz (Turchia, 2018), opera in cui, sorprendentemente, ciascun protagonista incarna un anti-ideale svincolato dai cliché conosciuti (e attesi) dal pubblico.

Saranno presenti in questa terza giornata del festival: la regista del cortometraggio “100% Pur Porc” Emilie Janin, accompagnata dalla produttrice Amelie Born, che ritorna con piacere a Treviso dopo aver presentato un’altra produzione alla prima edizione dell’Edera Film Festival; il regista di “Caffèsigaret”, Antonino Devastato, accompagnato dall’attrice Barbara Petti; l’attrice del film “Cracking Nuts”, Marve Conker; la regista e il sound editor del documentario “Synti, Synti (l’île écorchée)”, Marion Jhöaner e Geoffrey Perrier; la regista di “Vostok N° 20”, Elisabeth Silveiro.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Visita in cantina - wine tour & tasting

    • dal 1 aprile al 31 dicembre 2019
    • Canevel Spumanti S.p.a.
  • Cenone di Capodanno al ristorante Al Catello di Conegliano

    • 31 dicembre 2019
    • Ristorante al Castello di Conegliano
  • L'Industrial Art sbarca nella Marca con Salvatore Indriolo e Debora Fior

    • dal 14 settembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Museo Casa Gaia da Camino (2° piano)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento