rotate-mobile
Eventi

“Incontri & racconti”: ospiti Filippo Ongaro, Mario Giordano, Riccardo Illy e Marcello Sorgi

Nuova rassegna culturale a Farra di Soligo

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Quattro personaggi autorevoli, quattro grandi temi d’attualità intorno ai quali ruoteranno altrettante serate. Sono gli ingredienti di “Incontri & Racconti”, la nuova rassegna culturale voluta e organizzata dall’amministrazione comunale di Farra di Soligo, in programma da maggio a settembre. “Vogliamo proporre alla cittadinanza, e alle persone che arriveranno da fuori – spiega il sindaco di Farra di Soligo Mattia Perencin - un’occasione per incontrare personaggi per così dire ‘fuori circuito’, penne celebri, volti televisivi noti, nomi riconoscibili, che ci intratterranno su argomenti di forte attualità e interesse. Abbiamo pensato ad un cartellone di quattro serate mensili. Ciascun evento si terrà all’interno dell’auditorium comunale di Santo Stefano e sarà condotto dalla giornalista Adriana Rasera, ideatrice e coordinatrice della manifestazione, che va ad aggiungersi alla collaudata rassegna Farra che estate. Sono certo che l’autorevolezza dei nostri ospiti sapranno catturare l’interesse e la curiosità di tutti”. Ad inaugurare “Incontro & Racconti”, giovedì 18 maggio, sarà Filippo Ongaro, il medico degli astronauti. La sua missione presso l’ESA, insieme ad altri ricercatori e medici, definì nuovi protocolli di alimentazione e allenamento psicofisico per mantenere al massimo la prestazione degli astronauti e rallentare l’invecchiamento accelerato a cui sono esposti nei viaggi spaziali. Gli studi, l’esperienza, i metodi con cui Ongaro è venuto a contatto gli hanno permesso di trasformare le recenti conoscenze scientifiche in strategie, tecniche e strumenti per raggiungere una sana longevità, applicabili anche alle persone «sulla Terra». Mercoledì 21 giugno sarà la volta di Mario Giordano, che presenterà il suo ultimo libro-inchiesta Maledette iene: “Siamo onorati - aggiunge il sindaco – per il ritorno di Mario Giordano, che lo scorso anno richiamò non meno di cinquecento persone e che certamente farà il bis. Per questo installeremo all’esterno dell’auditorium un impianto audio che permetterà a tutti di seguire l’incontro. L’argomento è di quelli che fanno tremare le vene ai polsi, visto che saranno svelati i nomi di faccendieri e profittatori…anche trevigiani, che si sono arricchiti svuotando le tasche della povera gente”. Venerdì 25 agosto Riccardo Illy, imprenditore e già sindaco di Trieste e presidente della Regione Friuli Venezia Giulia. Ha appena pubblicato il libro L’arte dei prodotti eccellenti. In un'ottica contemporanea, in cui le aziende mirano al raggiungimento di obiettivi di guadagno in tempi rapidi, i marchi italiani spiccano per la loro capacità di creare prodotti di qualità superiore, in grado di resistere sia alla concorrenza del mercato che all'usura del tempo. Illy presenta una ricerca sulla qualità e sulla eccellenza, sulle tecniche tradizionali, sulla storia del prodotto e del marchio, proponendo la testimonianza diretta della sua e di altre aziende che hanno fatto, e ancora fanno, la storia del business italiano e internazionale (Riva 1912, Domori, Pintaudi, Mastrojanni, Bisazza, Zegna, Agrimontana, Damman Frères e molti altri). Chiuderà la rassegna, Giovedì 14 settembre Marcello Sorgi, direttore del TG1 e de La Stampa, editorialista e titolare di una rubrica quotidiana dedicata ai fatti della politica, “Il taccuino”. Ha curato per tre anni la nota politica del giorno del programma di Rai3 Agorà. Il suo ultimo libro Mura, la scrittrice che sfidò Mussolini, racconta la storia di Maria Assunta Volpi Nannipieri, popolarissima scrittrice di romanzi sentimentali ed erotici, che incrociò lungo il suo percorso Mussolini, figura che la segnò per sempre con un caso di censura che ha dell'incredibile: seguendo gli sviluppi del “caso Mura” la penna di Sorgi si imbatterà in un insospettabile cortocircuito del regime. L’idea concept vuole caratterizzare il Festival culturale di Farra di Soligo quale luogo d’incontro per permettere al pubblico di confrontarsi, riflettere e condividere idee e considerazioni sui temi più svariati: “Quale volano ed attrattore di crescita sociale – conclude Adriana Rasera, ideatrice e conduttrice della rassegna -, la cultura non è circoscritta ai soli luoghi deputati istituzionalmente, ma è anche e soprattutto territorio di scambio, di relazioni ed esperienze informali tra le persone. Per questo ho pensato a quattro personaggi diversi tra loro, per competenze e professionalità. Le conversazioni si muoveranno intorno a dei libri, tutti freschi di stampa, per poi allargarsi alla all’attualità, alla politica, alla salute, all’economia fino ai temi dell’informazione e della censura”. Gli incontri inizieranno alle 20:45.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Incontri & racconti”: ospiti Filippo Ongaro, Mario Giordano, Riccardo Illy e Marcello Sorgi

TrevisoToday è in caricamento