"Il fratello genetico": un libro, una testimonianza vera

Il gruppo ADMO (Associazione Donatori Midollo Osseo) di Mareno di Piave, in collaborazione con il Comune di Cessalto, il Comitato Melograno e l’Associazione Solo per il Bene, organizza per mercoledì 23 ottobre alle 20:30 una serata informativa aperta al pubblico sul tema della donazione di midollo osseo. Durante l'incontro che si terrà presso l'Auditorium Sala Giovanni XXIII° in via Maggiore 175,  Loc. Campagna, a Cessalto verrà presentato il libro Il fratello “genetico” di Roberta Bozzetto, referente e volontaria del gruppo ADMO nonché mamma di Sara, salvata grazie al gesto straordinario di un donatore anonimo.

L'importanza dell'evento è ben riassunta dall'autrice che dichiara: "Noi abbiamo la fortuna di vedere nostra figlia viva, oggi, grazie a una persona sconosciuta che si è resa disponibile a donare le cellule staminali del midollo osseo però, nel nostro percorso ospedaliero, abbiamo conosciuto bambini e adulti che questa possibilità non l’hanno avuta, perché non è stato trovato un donatore compatibile con loro che fosse iscritto nel Registro italiano dei donatori. Purtroppo mancano le corrette informazioni e il valore d'essere donatori passa in secondo piano. Solo una persona su centomila arriverà alla donazione delle cellule staminali, ma per chi attende il trapianto è la sola possibilità di Vita".

Con l'occasione verranno illustrate tutte le attività svolte dall'ADMO, che da tre anni opera nella provincia di Treviso come gruppo operativo della Federazione nazionale per informare e sensibilizzare i giovani tra 18 e 35 anni ad iscriversi al Registro donatori italiano IBMDR, in stretta collaborazione con i Centri Trasfusionali per la tipizzazione dei donatori, poiché maggiore è il numero di iscritti maggiori sono le possibilità di individuare dei soggetti compatibili.

I numerosi incontri nei Comuni, nelle scuole, nelle parrocchie, nei gruppi sportivi e la partecipazione a manifestazioni in piazza hanno fruttato all'associazione centinaia di nuovi soci donatori trevigiani iscritti, di cui due sono divenuti donatori effettivi, salvando la Vita ad altrettanti pazienti in attesa del loro "fratello genetico". Due esempi - continua Roberta Bozzetto - ma già di per sé sufficienti a dimostrare l'alto valore umano di aderire all'ADMO poiché anche una sola vita salvata è un risultato sufficiente a ripagare qualunque tipo di sforzo compiuto.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. Per informazioni: Daniele (Comitato Melograno) 335 6049599, Roberta (ADMO Gruppo Mareno) 339 4362371 Mail: admotreviso@admo.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • La pandemia non è uguale per tutti: disuguaglianze sociali e di salute

    • solo domani
    • Gratis
    • 4 marzo 2021
    • Online
  • Open Night al Liceo Artistico - Corso serale

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 marzo 2021
    • Liceo Artistico Corso Serale
  • I venerdì della cultura - Una storia buona

    • Gratis
    • 5 marzo 2021
    • Casa dei Carraresi - online

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento