Degustazione "Il vino dei Re, il Re dei vini"

Il Vino dei re e Re dei vini”. Il Barolo sarà il protagonista del primo appuntamento “in trasferta” di Divinamente Roma.
In collaborazione con: EleganzaVeneta

Attraverso i Relatori ed i Produttori , Vi racconteremo la storia del Barolo, una storia che inizia circa 2500 anni fa ma che si trasforma e raggiunge la notorietà nella seconda metà dell’800. Vi parleremo di una storia d’amore, quella tra il Marchese Carlo Tancredi Falletti di Barolo e Juliette Colbert de Maulevrier e del legame tra il Barolo e la casa reale dei Savoia. Assaggeremo le produzioni di ben otto aziende con otto vini, attraversando tutti  i territori d’elezione e ripercorrendo le storie che hanno accompagnato il Barolo, rendendolo uno dei vini rossi più conosciuti ed apprezzati nel mondo. La degustazione sarà accompagnata da eccellenze gastronomiche del territorio.


🍷 8 i Vini in degustazione

Il costo della degustazione è di 45 € 

Onde evitare rinunce all'ultimo momento la prenotazione è contestuale al pagamento. Non accetteremo prenotazioni senza ricevuta di pagamento. 


Per effettuare la prenotazione e ricevere ulteriori informazioni contattare:
Lionella Genovese
eleganzaveneta@gmail.com
📞3475713469

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • da domani
    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento