“La vibrazione del colore”, mostra personale della pittrice Nicoletta Belli

Venerdì 1 Febbraio, alle ore 18,00, presso la Galleria Ocragialla Faber, Via Beato Marco Ongaro 44, Conegliano (TV), inaugurerà l’esposizione personale “La Vibrazione del Colore” della pittrice Nicoletta Belli.

Le opere esposte esemplificano la serie dei ritratti e gli ultimi esiti raggiunti con il ciclo dei mesi nella produzione della pittrice, summa evolutiva di premesse che partono da una spontanea percezione delle proporzioni, della forma e del colore, per arrivare alla dissociazione in elementi primari e a una riconquistata sintesi. L’approccio alla realtà è fin dalle origini analitico-critico, com’è proprio della sua indole razionale, ma l’empatia che nasce dall’osservazione dell’irregolarità, di tutto ciò che va oltre i canoni scientifici ed estetici, e si manifesta come singolarità a conferma dell’ordine in nuce a ogni cosa, è fonte di comprensione, accettazione e riadattamento in una visione d’insieme che mira alla conquista di un’armonia.

Lo scopo è il raggiungimento di una prospettiva vieppiù globale dell’esistente, attraverso l’osservazione, la scomposizione e scissione metonimica di contenente e contenuto, abbinata a quella sinestesia visiva che consente al colore attraverso le vibrazioni luministiche di conquistare la nostra sensibilità percettiva e comunicarle una melodia unica, singolare e particolare, che parla di ogni essere con voce nuova. Lo studio del disegno e delle proporzioni della figura diviene pretesto per la formulazione di un codice espressivo che traduca l’effigiato in un sembiante quadridimensionale, il quale permetta il riconoscimento mutuo di artefice e ritrattato nell’opera d’arte. Questa diviene oggetto vivo e mobile grazie al dinamismo cromatico, alle influenze reciproche dei toni che vediamo produrre riverberi caldi sul circostante e alla griglia strutturale che esemplifica la fisionomia restituendone i connotati e i caratteri salienti e incisivi.

Tutto ciò a rappresentare un prodotto artistico che non si propone soltanto di essere qualcosa di unico e originale, nella concezione stilistica e concettuale, quanto la resa visiva della parvenza e dell’essenza di ciò che è visto. Come a voler unificare finalmente due categorie del pensiero da sempre inevitabilmente eludentisi l’un l’altra e prospettare quella riconciliazione in unità, equilibrio, identificazione, attraverso la sensibilità e l’abilità creativa dell’artista, capace di trarre dalle cose accenti dapprima impensabili, punti di vista mai considerati e chiarificanti.17.01.2019 Maria Palladino
Nicoletta Belli vive la sua inclinazione artistica come vocazione fin da giovanissima età.
Nella maturità decide di fare di questa passione un percorso di vita e inizia a frequentare la Scuola di Grafica di Venezia, sotto la guida del Maestro Silvestro Lodi, specializzandosi nella pittura.
Dapprima il disegno e poi la pratica con i colori ad olio e quindi ad acrilico gettano le fondamenta della sua espressione pittorica. Lo studio del nudo con modella le fa acquisire il senso delle esatte proporzioni della figura umana che rende successivamente in forma geometrica con linee schematiche a sintetizzarne le forme.
In seguito persegue lo sviluppo del proprio stile e della tecnica applicandoli a ritratti, nature morte, animali, nudi, paesaggi.
Le piace raccontare l’unicità di ogni persona attraverso il ritratto con i suoi colori e con le sue gradazioni che sono anche sfumature caratteriali. Come dice Picasso: i colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.

Fra le esposizioni realizzate:
• Mostra Collettiva “Anima e personalità. Quattro artiste a confronto”, presso il Museo della Centuriazione
Teatro Aldo Rossi, Borgoricco (PD).
• Evento personale “Geometrie dell’Essenza”, Galleria La Teca, Padova Novembre 2016.
• Mostra “Arte in Vetrina” a S.Vito di Cadore 2015.
• Esposizione “EXPO 2015″, Spazi Fabbrica Pensante, Viale Sarca, Milano, Catalogo Mondadori.
• Artisti Italiani Contemporanei a Stoccarda 2014.
• Personale Galleria “La Teca”, Padova 2014.
• Targa della regione Veneto mostra pittura Monselice 2011.
• Mostra di pittura collettiva a S.Vito di Cadore “Corpus Naturae” 2009.
• Sole,Luna, Stelle Ricordando Galileo, Padova,Centro Culturale Altinate San Gaetano 23/11 - 2/12 2018,
Rassegna d'arte del gruppo "Artiste in Collezionismo dal 1994".
• Sole, Luna, Stelle, Ricordando Galileo, Villa Obizzi Albignasego 8/12 - 16/12 2018.
• Sole, Luna, Stelle, Ricordando Galileo, Museo dei Colli Euganei,Galzignano Terme- dal 15 /12 a tutto il
2019 - Rassegna d'arte del gruppo "Artiste in Collezionismo dal 1994".
• Artistica-mente, allo spazio Sisal di Milano dal 4/12 a tutto gennaio 2019.
• Artistica-mente, 20 - 29 ottobre 2018, Centro Culturale "Cascina Grande", Rozzano.

La mostra resterà visitabile fino al 28 Febbraio.
Orario di apertura: martedì – domenica 16,00 – 19,00. Ingresso libero.
Per informazioni:
Barbara Marion – Galleria Ocragialla Faber Cell.: 3388098166, e-mail: ocragialla.b@gmail.com
Nicoletta Belli Cell.: 3482829822, e-mail: nicolettabelli@msn.com
Maria Palladino Cell.: 3341695479, e-mail: audramsa@outlook.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • Colorismi, nuova mostra collettiva per il Mecenate Tea Lounge

    • Gratis
    • dal 6 al 26 febbraio 2021
    • Mecenate Tea Lounge

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento