Marco Buticchi racconta “Il segreto del faraone nero”

Nuovo appuntamento col mondo della lettura a LA STANZA SPAZIO EVENTI. L’indiscusso maestro italiano dell’avventura Marco Buticchi, autore da oltre un milione di copie vendute solo in Italia, presenta per la prima volta a Treviso il suo nuovo romanzo, “Il segreto del faraone nero” (ed. Longanesi). Corrado Augias l’ha definito il Ken Follett italiano, per la sua capacità di catturare il lettore tra intrighi e colpi di scena, un requisito che non manca anche nel nuovo romanzo. Siamo nel 1798. L’archeologo Claude de Duras, in Egitto a seguito dell’esercito napoleonico, compie una scoperta eccezionale che darà il via a una lunga serie di conseguenze tragiche e imprevedibili. Un filo rosso di trame e delitti, che si snoderà attraverso le vicende napoleoniche, la guerra d’indipendenza americana e il periodo nazista, arrivando fino ai giorni nostri, dove incrocerà il percorso di Oswald Breil, personaggio cult dei romanzi di Buticchi.

Buticchi racconterà la genesi e i retroscena del romanzo, a partire dalle 18:30; gli allievi della compagnia La Stanza leggeranno alcune pagine del libro mescolando letteratura e teatro in uno spettacolo da non perdere. A seguire aperitivo con l’autore. Entrata libera, è gradita la prenotazione.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento