Mostra di presepi intitolata "Nella culla del Divino"

“Nella Culla del Divino” è un viaggio che ci propone l’artista romano Christian Apreda attraverso la rappresentazione di angoli nascosti della “Roma sparita” del pittore acquarellista Ettore Roesler Franz. Il filo conduttore è il presepe, l’esperienza che il visitatore vivrà entrando questo Natale nella splendida Chiesa Antica di San Cipriano (XV Sec.) di Roncade è fatta di tradizioni, stili, storia e folklore. Il presepista romano Christian Apreda, già noto per aver realizzato numerose opere esposte in Italia (ad esempio a Roma in Piazza del Campidoglio, nello studio Rai di Porta a Porta e in numerose mostre) ed anche all’Estero, fedelmente riproduce gli angoli, le vie, gli usi e i costumi di una Roma in parte ancora visibile, ma in gran parte cancellata dal trascorrere inesorabile del tempo; a vivacizzare i suoi  presepi una incredibile varietà di scene e di personaggi: la Natività, l’osteria, il mercato, banchi e botteghe popolate di pastori - così vengono chiamate genericamente le figure che compongono il presepe - che sembrano prender vita e trasmettere movimento alla scena.  La Mostra è patrocinata anche da Roma Capitale. Tutto il programma è disponibile su www.chiesanticasancipriano.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Religione, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento