menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Trevignano apre i battenti la Biennale d'arte dei ragazzi

Dal 6 al 20 maggio, nella splendida cornice di Villa Onigo, aprirà i battenti la piccola pinacoteca di Trevignano. Uno spazio dedicato all'arte e alla cultura nel segno dei giovani

TREVIGNANO L’assessorato alla cultura e all’istruzione del Comune di Trevignano presenta la Piccola Pinacoteca di Trevignano, ovvero la Biennale d’Arte Ragazzi 2018, realizzata dagli alunni dell’Istituto Comprensivo e delle scuole dell’infanzia del Comune, guidati dai loro insegnanti e dalla curatrice dell’intero progetto Monica Monachesi.

Il tema della mostra è il gioco, l’universo del ludico, visto nelle opere d’arte create dai Maestri del Passato, dal Rinascimento ai giorni nostri. Esplorando una ricca galleria di opere, le classi hanno potuto fare una sorta di viaggio nel tempo per scoprire come giocavano i bambini di altre epoche e soprattutto hanno potuto percorrere l’esperienza del disegno sperimentando tecniche consuete ma usate in modi nuovi, scoprendo effetti cromatici e strategie compositive osservate nei capolavori della storia dell’arte, e spesso anche cambiando totalmente le regole; insomma giocando a disegnare, per l’arte di divertirsi.

Spina dorsale del progetto è il libro Per gioco, l’arte di divertirsi, edito da Topipittori nella collana di didattica dell’arte PIPPO e realizzato per AGA Associazione Giochi Antichi che studia l’universo ludico da anni, organizzando anche l’annuale Festival Tocatì a Verona. Questo singolare albo illustrato ripercorre le opere più significative che hanno ritratto nei secoli varie famiglie di giochi, dalla sferistica ai giochi da tavolo, alla lotta, ed è stato utilissimo per conoscere e riflettere sui giochi presenti nei dipinti, per inventare nuove regole, per scoprire le comunità di gioco italiane. Al centro di tutto sta il desiderio di far conoscere l’arte attraverso l’osservazione e il disegno, attraverso un’esperienza individuale e anche collettiva, mettendo le forze tutte insieme. Il visitatore si troverà di fronte a una moltitudine di disegni che riproducono o stravolgono dipinti ben noti, troverà lavori di piccolo e grande formato, realizzati nei modi più vari sempre con grande impegno da giovanissimi disegnatori: gli autori della Piccola Pinacoteca di Trevignano. La mostra si terrà in Villa Onigo dal 6 al 20 maggio 2018 con inaugurazione domenica 6 maggio alle ore 16.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento