Collezione privata - Mostra di Matteo Attruia

TRA Treviso Ricerca Arte vi invita all'inaugurazione di COLLEZIONE PRIVATA, mostra personale di Matteo Attruia, che si terrà sabato 31 ottobre alle ore 18.30, al piano nobile di Ca' dei Ricchi in via Barberia 25, a Treviso.

Curatore d'eccezione o, meglio, curatore "ideale" come preferisce definirsi lui, è il collezionista d'arte Giorgio Fasol.
Questa premessa lascia intuire che la personale di Attruia possieda molti punti di interesse, a partire dall'inversione di ruolo del collezionista in curatore, per arrivare ad una analisi più o meno esplicita del rapporto tra l'idea, il progetto e la sua realizzazione.

Nel testo critico che accompagna il catalogo, Giacinto Di Pietrantonio sottolinea come Attruia sostenga “di essere un ladro, un cleptomane, di rubare idee qua e là, facendole sue, inserendosi in tal modo in quella linea di pensiero della vitalità del negativo elaborata da Nietzsche per il quale il ladro, l’azione criminale contiene una dose di creatività.” 

Collezione Privata è l'esposizione completa e senza filtri degli ultimi quattro anni di lavoro dell'artista, tra progetti che hanno trovato asilo nelle opere realizzata ed altri che ancora lo stanno cercando. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • "La divina commedia e le tracce di Dante nel territorio veneto"- incontro online

    • Gratis
    • 10 maggio 2021
    • Fondazione Villa Benzi Zecchini
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Festa della Mamma alla Colonia Agricola

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Colonia Agricola
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento