L'abitare sostenibile in mostra all'inaugurazione di Ca' Spineda

MONTEBELLUNA — Welldom, Gervasoni e Viabizzuno, nella cornice di Ca’ Spineda, villa seicentesca appena restaurata in bioedilizia che ha vinto il premio REbuild 2014 come miglior ristrutturazione residenziale d'Italia, celebreranno giovedì  sera la sua inaugurazione con un garden party e uninstallazione artistica sul concept del vivere ideale attraverso ambienti vestiti con elementi di luxury design creati ad hoc dall'artista trevigiano Alberto Colbertaldo, fondatore de LaCentrale.

L'evento "The Ideal Living", che si terrà giovedi 9 ottobre a Montebelluna, vede per la prima volta il "vivere ideale" interpretato secondo un concetto olistico che considera edilizia, design, illuminazione e recupero come elementi di un unico ecosistema fondato sul principio del kalos kai agathos, bello e buono. Attesi molti imprenditori che sostengono un approccio “sostenibile” all’abitare tra cui Giovanni e Michele Gervasoni (Gervasoni), Roberta Bertacco e Natalino Malasorti (CEA Design), Roberto Vitali (Village for all – V4A®). Giovanni Fabris, che ha fondato Welldom con la mission di realizzare case sartoriali concepite su misura e ideatore dell’evento, spiega infatti: ”è la prima volta che il vivere ideale viene interpretato in maniera creativa da professionisti diversi del settore, che vanno dalla costruzione edile, alla progettazione, al design degli interni portando avanti la stessa filosofia per dar vita ad una casa bella e sostenibile che offra, al tempo stesso, il massimo comfort ai suoi abitanti. Si tratta di un comparto sempre più importante nel nostro territorio, una filiera che deve lavorare insieme per gettare le basi per un futuro migliore”.

Durante l’evento sarà possibile ammirare, in un ensemble corale, un allestimento artistico che vede protagonisti gli arredi più iconici di Gervasoni realizzati secondo il principio di sostenibilità che l’azienda persegue in tutte le fasi del ciclo produttivo, insieme a pezzi unici d’ispirazione industriale creati da LaCentrale seguendo la filosofia del recupero in cui ogni elemento racconta una storia affascinante tramandata di generazione in generazione, senza impattare in maniera nociva su quelle future. A sottolineare la bellezza dell’installazione, i corpi illuminanti di Viabizzuno che ritmano il percorso di visita come una scenografia teatrale. Protagonista dell’evento, Ca’ Spineda, la villa padronale del XVI secolo situata a Montebelluna in provincia di Treviso, oggi sede degli uffici direzionali e dello showroom Atelier Welldom, per la particolarità del recupero conservativo in bioedilizia condotto da Welldom, che rispetta i canoni della casa ideale secondo la filosofia del sustainable luxury living, è stata eletta da REbuild la riqualificazione residenziale migliore di Italia.

Completamente visitabile in occasione dell’evento, la villa ospiterà al piano terra una mostra fotografica e una demo-room che illustrano le varie fasi del restauro di Ca’ Spineda e il metodo costruttivo in bioedilizia Welldom che ha permesso di raggiungere il prestigioso premio, mentre ai piani superiori e nel giardino si potrà visitare l’installazione sul vivere ideale.

Cocktail d’inaugurazione su invito. Visite guidate dal 9 al 12 ott su prenotazione per info: 0423 605551

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Al Grass bar il cocktail fotografico del maestro del nudo

    • Gratis
    • dal 6 maggio al 30 giugno 2021
    • Grass Bar
  • Corsi per dj on line

    • dal 1 novembre 2020 al 20 novembre 2021
    • Italia
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento