menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
In foto: Albino Luciani durante la posa della prima pietra dell'ospedale di Vittorio Veneto nel 2 novembre del 1968 - © Studio fotografico Alfredo Marin

In foto: Albino Luciani durante la posa della prima pietra dell'ospedale di Vittorio Veneto nel 2 novembre del 1968 - © Studio fotografico Alfredo Marin

"Vittorio Trenta Sessanta": ultimi giorni per visitare la mostra fotografica in città

Sabato 29 e domenica 30 settembre saranno gli ultimi due giorni per visitare l'esposizione fotografica che racconta la storia di Vittorio Veneto. Finora i visitatori sono stati oltre duemila

VITTORIO VENETO Sabato 29 e domenica 30 settembre saranno gli ultimi due giorni per visitare la mostra fotografica "Vittorio Trenta Sessanta" allestita presso il Museo del Cenedese di Vittorio Veneto con scatti provenienti dall'archivio fotografico "Alfredo Marin".

Un bilancio più che positivo per questa iniziativa prorogata per ben due mesi oltre la data di chiusura. Circa duemila visitatori hanno potuto immergersi nella Vittorio Veneto degli anni passati. Rircodiamo che lo “Studio fotografico Alfredo Marin” ha aperto a Vittorio Veneto in via Lioni nel marzo 1921. Per i successivi settantacinque anni, gli scatti di Alfredo prima e del figlio Raffaello poi, hanno aggiunto preziosi tasselli al racconto per immagini della Città, immortalando eventi, luoghi e momenti di vita. Nell’esposizione ospitata nella Loggia, in Sala del Novecento e nella Sala del Maggior Consiglio, sono esposti 76 scatti inediti che vanno dagli anni Trenta agli anni Sessanta del secolo scorso. L'evento è promosso e organizzato da MAI Associazione Culturale con il Patrocinio dell'Assessorato alla Cultura della Città di Vittorio Veneto. Hanno collaborato all'iniziativa la Fondazione Minuccio Minucci con il suo Presidente Ing. Luigi Marson, La Tenda TV e lo storico Franco Giuseppe Gobbato. MAI Associazione Culturale ringrazia di cuore la famiglia Marin per l'opportunità concessa. Orari di apertura: sabato e domenica dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento