Il Parco degli alberi parlanti si trasforma nel Bosco delle fate

“Il bosco delle fate” con Fata Corolla e Fata Valeriana al Parco degli Alberi Parlanti. Un posto all’ombra: il teatro del mercoledì pomeriggio, l’appuntamento si conclude con la “Merenda sana con i Cuccioli” e i nonni che accompagnano i nipoti entrano gratis.

La compagnia teatrale Gli Alcuni con Fata Corolla e Fata Valeriana (le giovani attrici Anna Manfio e Anna Giusti) presenta il divertente spettacolo “Il bosco delle fate”, per la regia di Anna Manfio. Una bella fiaba, quella narrate all'ombra del Cedro del Parco degli Alberi Parlanti mercoledì 21 agosto alle ore 17, che porterà il giovane pubblico a conoscere la grande varietà di piante del bosco, vivendo nello stesso tempo un’avventura coinvolgente che vede in azione anche Maga Cornacchia, la “cattiva” degli spettacoli degli Alcuni che – come le due protagoniste – è un personaggio molto conosciuto dai bambini.

LO SPETTACOLO 

Corolla e Valeriana, due fate alle prime armi, leggono una fiaba in un vecchio libro. Si tratta di un racconto fantastico che si svolge molti e molti anni fa in un villaggio sperduto nelle Alpi. Il luogo è il paese di Grotta Oscura, che è stato conquistato con la forza da una Maga malvagia e dal suo aiutante pasticcione Babù.Le due fate, per magia, vengono catapultate nel luogo misterioso in cui si svolge la vicenda narrata dal libro: qui gli abitanti del villaggio chiedono aiuto a Corolla e Valeriana. Le protagoniste, giunte nei pressi di una grotta, ricevono da un saggio Folletto i poteri magici delle Viviane, antiche creature che vivevano nel bosco in simbiosi con la natura. Attraverso la fantasia e l'immaginazione, le due fate trasformano gli elementi naturali che le circondano in strumenti per recuperare dei preziosi elementi e salvare così il paese di Grotta Oscura dalla perfidia di Maga Cornacchia.

NOTE DI REGIA 

Lo spettacolo desidera unire la valenza didattica-educativa del tema del rispetto per la natura con quella fiabesca e avventurosa del teatro. Coinvolgere il giovane spettatore tramite la chiave magica consente di accostare il divertimento all'emozione, coniugando la riflessione sul rispetto per gli elementi naturali e l'amore per la tradizione della fiaba. Nel tentativo di sconfiggere l'antagonista Maga Cornacchia, veniamo a conoscenza di come lo spirito creativo sia un'arma potentissima per la soluzione di problemi, e di come la fantasia trasformi ciò che vediamo. Nel dipanarsi della storia, il pubblico acquisisce la consapevolezza che la natura va difesa e protetta, ed è chiamato, divertendosi, a riflettere su questo tema. Le divertenti danze e canzoni ritmate contribuiscono a coinvolgere maggiormente i giovanissimi spettatori.

I prossimi appuntamenti della rassegna

28 agosto Il coniglio Cilindro e la spada nella roccia – Polpetta e Caramella
La "Merenda sana con i cuccioli": Al termine di ogni spettacolo tutti i bambini riceveranno in omaggio un sacchetto con frutta fresca di stagione o un gustoso panino arricchito con frutta secca, frutta o verdura. Con la “Merenda sana” gli ideatori della rassegna ripropongono un format che ha sempre ottenuto il favore del giovanissimo pubblico e dei genitori, considerato anche il suo valore di educazione a una sana alimentazione e di “promozione della salute”. L’iniziativa è stata ideata dalla ULSS 2 Marca Trevigiana, in collaborazione con Gruppo Alcuni e molte Associazioni di categoria. Per i panini e la frutta offerti dopo gli spettacoli della rassegna si ringraziano Ortofrutta Ghedin e Panificio Bosco di Treviso, da anni partner de Gli Alcuni in questa rassegna di teatro dedicata alle famiglie.

Info e costi: Ingresso euro 4,50 | i nonni e i bambini sotto i 3 anni non pagano | tel. 0422.694046 | teatro@alcuni.it – info.parco@alcuni.it | www.teatrosantanna.it | In caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno presso Alcuni Teatro S. Anna – V.le Brigata Treviso, 18 – Treviso Il cartellone degli spettacoli è sul sito www.teatrosantanna.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento