"Perché Sanremo è Sanremo": omaggio alla canzone italiana dal 1951 al 2018

Venerdì 13 luglio, alle ore 21.15, presso la sagra di Campocroce di Mogliano, i cantanti del gruppo “Nuove voci” si alterneranno sul palco, esibendosi in “Perché Sanremo è Sanremo – 1951/2018”, un omaggio alla canzone italiana e al Festival. Saranno ripercorsi più di 65 anni di storia della musica e del costume del Bel Paese attraverso interpretazioni di brani vecchi e nuovi per un intrattenimento in puro stile italiano. Il pubblico potrà votare la canzone più bella e scansionare il QR code per scegliere l’interprete preferito durante la serata. Sarà in funzione l’applausometro per misurare il gradimento.

Il Gruppo “Nuove Voci”, costituito una decina di anni fa, è diretto dalla maestra Massimina Marescotti, insegnante di pianoforte e canto moderno, che forma da anni talenti in ambito musicale. I componenti, di varia età e provenienza, sono tutti appassionati di canto, ognuno con il proprio percorso di studi; alcuni sono all’inizio, altri sono ormai avviati professionisti. Collaborano con varie orchestre, fra cui la Banda “A. Gagno” di Villorba. Partecipano alle rassegne musicali “Estate in Musica” e “Natale in Musica”, in collaborazione con il Comune di Villorba di Treviso. Quest’anno portano in scena lo spettacolo “Perché Sanremo è Sanremo-1951/2018” presso vari Comuni del Triveneto.

L’ingresso è gratuito.

Per informazioni: 333-5636523 / mm@nonsolopianoforte.it

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento