Da Mondadori la presentazione del libro "Quattro passi, un respiro" di Elia Zordan

Una piccola città veneta, Portogruaro. Biagio, un ragazzo normale con una vita del tutto normale. Il liceo, i primi amori, il Natale con i Nonni, il cagnolino Pollice. E poi Trieste, l’Università, la vita cambia. Trieste- Portogruaro, Portogruaro-Trieste, la tratta in treno che scandisce tutti i fine settimana di Biagio durante i primi due anni universitari. Biagio che fallisce e ripiega su Biologia e poi finalmente iscritto a Medicina. Il tempo gli servirà per conoscere sé stesso e chiedersi quali sono i suoi veri desideri. E’ capace di amare? Perché si sente “mancante”? Biagio e Mara, il primo vero amore che ha lasciato andare via. Prima ancora Elena. E poi genitori e nonni, i depositari di un affetto che quasi spaventa per quanto è puro e disinteressato. Lucia, l’amore “ingannevole” conosciuto a Trieste. Barbara, l’avventura. Biagio che si allontana dalle relazioni primarie per diventare l’uomo che sente essere. E’ la strada giusta? Oppure per diventare adulti bisogna riconciliarsi con il cuore e gli affetti? Un romanzo dai toni intensi sull’educazione sentimentale di un giovane uomo. Biagio, studente di Medicina. Il narratore conduce il lettore attraverso i pensieri di Biagio, i suoi sentimenti, gli ostacoli che mette tra sé stesso e la sua crescita, la libertà di essere, diventare uomo e saper amare. Di riflessione in riflessione, durante un viaggio in treno ritornando a casa, il protagonista realizza il valore del coraggio: il coraggio di crescere, di amare e lasciarsi amare. Difficile non farsi coinvolgere totalmente dall’universo di Biagio. Elia Zordan racconta la crescita di Biagio attraverso sia l’incontro che il distacco da famiglia, donne, amici e sé stesso. E’ un libro delicato, onesto sul diventare maturi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Fondazione Benetton presenta "Il paesaggio viti-culturale dell’Antropocene"

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Asolo: tre incontri formativi online, formato famiglia

    • Gratis
    • dal 13 al 27 aprile 2021
    • ONLINE

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento