rotate-mobile
Eventi Centro / Via Reggimento Italia Libera

Nuovo Museo Salce, due visite guidate con Renato Casaro

Il cartellonista trevigiano incontrerà il pubblico venerdì 18 e sabato 19 maggio nella sede del nuovo Museo Salce all'ex chiesa di Santa Margherita. Per partecipare basterà acquistare il biglietto di ingresso

Il Nuovo Salce in Santa Margherita comincia a svelare la propria filosofia: non solo luogo di conservazione di 50mila preziosi manifesti e sede di esposizioni temporanee ma anche un innovativo polo culturale, dove è piacevole incontrarsi intorno a proposte particolari, curiose, mai banali. Una scelta fortemente voluta dal direttore dei Musei statali del Veneto, Daniele Ferrara, in accordo con Chiara Matteazzi, che del nuovo Salce è l’artefice.

Venerdì 18 e sabato 19 giugno al Nuovo Salce in Santa Margherita, sarà possibile conoscere e incontrare Renato Casaro, l’ultimo dei grandi cartellonisti del cinema. Non solo: il grande artista trevigiano accompagnerà alle 17 i presenti in una  visita alla sezione della sua mostra allestita a Santa Margherita. Sarà un'occasione unica per ascoltare i ricordi, gli aneddoti, le storie dei set cinematografici di quel mondo del cinema tra Cinecittà ed Hollywood in cui il Maestro è stato a lungo di casa. Così come sarà interessante capire, dalla sua diretta esperienza, come vengono concepiti, abbozzati, vagliati e definiti quei cartelloni che con le loro potenti immagini hanno fortemente contribuito al fascino del cinema nel mondo.

WhatsApp Image 2021-06-16 at 11.37.42-3

Dopo la vista guidata, Renato Casaro resterà al nuovo Salce per incontrare il pubblico e per firmare il catalogo della mostra, un’opera monumentale e bellissima, edita da Grafiche Antiga in doppia versione, italiano ed inglese e con ben 3 differenti copertine. A ricordare come anche per i film cui ha collaborato Casaro spesso venissero creati manifesti diversi per la medesima pellicola: uno per le prime della nelle grandi città, uno per le proiezioni in provincia e, ancora, altri per i diversi Paesi in cui quella pellicola circolava. Un “dietro le porte” del cinema, assolutamente affascinante e a molti del tutto ignoto. Per partecipare a questi due eventi davvero speciali è sufficiente acquistare il biglietto di ingresso alla mostra.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Museo Salce, due visite guidate con Renato Casaro

TrevisoToday è in caricamento