Eventi

Oderzo: ultimo giorno per la suggestiva Rievocazione storica romana

Si concluderà domenica sera, con un ricco programma, l'evento che ha dato inizio alla stagione estiva opitergina, coinvolgendo tantissimi cittadini e visitatori da tutto il Veneto

ODERZO- Un vero e proprio tuffo nel passato. Anche per quest'anno Oderzo è stata la cornice perfetta per ospitare una manifestazione che edizione dopo edizione sta raccogliendo sempre più consensi. La rievocazione storica, iniziata domenica scorsa, arriva alla sua conclusione nella giornata di domenica 7 giugno con un programma ricco di eventi da non perdere.

Dalle 10 del mattino sarà possibile visitare, accompagnati da una guida, l'accampamento romano allestito presso i giardini pubblici della città. Contemporaneamente aprirà nella piazza principale il Macellum, mercato tipico di epoca romana in cui sarà possibile acquistare svariati prodotti nelle molte bancherelle aperte dagli espositori. Una volta dopo aver visitato il mercato del centro ci si potrà spostare nel parco di Ca' Diedo dove l'associazione Arcieri Franchi di Oderzo metterà in scena una serie di scene di caccia con l'arco, molto suggestive e coinvolgenti.

Non sarà da meno il programma del pomeriggio con l'epica battaglia tra legionari e Marcomanni organizzata presso la golena del fiume Monticano in via Manin. Uno scontro vero e proprio messo in scena da figuranti specializzati. Il pubblico dalle ore 18 potrà assistere allo spettacolo dalle rive del fiume. In serata invece gran finale con il simpatico concorso "Matrona per un giorno" organizzato in Piazza Catello ed infine la Festa finale a tema, organizzata dal Caffè Commercio a partire dalle ore 20 fino a tarda notte. Uno spettacolo da non perdere, per rivivere la bellezza di Oderzo nei fasti che la videro nascere sotto il segno dell'impero romano. Tradizione e divertimento da vivere in compagnia per un'esperienza diversa dal solito. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oderzo: ultimo giorno per la suggestiva Rievocazione storica romana

TrevisoToday è in caricamento