Il paesaggio in palmo di mano

Mostra filatelica di Anna Zanutto dal 14 giugno al Municipio di Roncade

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Anna Zanutto solleva il sipario sull’ottava edizione del FLE e del suo palco – del nostro palco – tinge le composizioni d’ocra e blu cielo, di verde smeraldo e rosa salmone. Dalle vampe vitali del Deserto di Sonora, alle tiepide sfumature dell’immortale roccia dolomia, condurrà gli spettatori con passione, disinvoltura e amore alla scoperta del paesaggio in palmo di mano: un paesaggio rigoglioso, orgoglioso, un paesaggio che detta storia e si impone nel movimento dei suoi popoli, nella volontà dei suoi ospiti di mostrarne le meraviglie al mondo intero, rendendolo minuto e capace di viaggiare. Anna Zanutto, intramontabile personalità roncadese, mette a nudo il proprio fervore nella ricerca implacabile del concetto di bellezza, che viene qui ad incarnarsi immancabilmente nello stupor della minuzia, del dettaglio, della vitalità di una terra madre dolce e al contempo terribile nella propria magnificenza. Lo spettatore rimane sedotto, ammaliato e, nello sbigottimento che lascia attoniti, saranno le linee guida tracciate da Anna ad indicare con intima dolcezza e passione il sentiero che conduce alla scoperta di ciò che prima dell’uomo ha fatto l’uomo. La mostra resterà aperta al pubblico dal 14 al 28 giugno, dal lunedì al venerdì 8.30-12.30 lunedì e mercoledì anche 16.00-18.00. Un’inaugurazione indimenticabile per una settimana di eventi imperdibili, al Festival dei Luoghi e delle Emozioni 2019.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento