Sagra del riso a Merlengo, l'evento classico dell'estate nella Marca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Occasione speciale di incontro tra persone che trova la sua espressione concreta sul finire di agosto quando una comunità di circa 3.000 abitanti in occasione della festa del patrono San Bartolomeo si anima di volontari, di sapori, di musica e di visitatori in una terra a vocazione agricola in cui il riso è diventato di casa. Nel Novecento cibarsi di riso per la gente di Merlengo era un fatto inconsueto a causa del suo costo elevato. Le persone quindi soddisfacevano abbondantemente il loro palato solo nel giorno della sagra paesana o nei pranzi di nozze. Il riso arrivava a Merlengo come cambio merce dalle aree risicole del Polesine. Nel frattempo la società e il contesto culturale è cambiato.

La sagra del riso (o sagra dei risi) una volta veniva fatta nell’arco di una giornata lungo via Talponera, mentre oggi si svolge in apposite tensostrutture dietro la canonica per 10 serate consecutive. Oggi facciamo festa a Merlengo non tanto perché ci sono i piatti di riso di rinomati cuochi locali o la birra fresca, ma solo perché tante persone hanno ancora voglia di dare una mano, mettersi in gioco, abbattere piccoli e grandi muri di indifferenza, creando relazioni, simpatia, amicizia, comunità. L’eventuale ricavato è destinato per le attività della parrocchia e per progetti di solidarietà.

Le persone più anziane ricordano che gli abitanti di Merlengo godevano vivamente nell’udire il suono delle campane che annunciavano la festa di San Bartolomeo (chiamato anche San Bortolo) ed esigevano anzi che fossero suonate alla perfezione. Esisteva infatti un sano spirito competitivo tra le parrocchie in questo campo e si gareggiava per trarre un concerto il più armonioso possibile. Questo stesso spirito oggi viene tramandato attraverso le specialità di riso proposte nei 10 giorni di sagra, ma anche nel coniugare la comunicazione social al servizio gratuito prestato dai ragazzi e dai giovani, dalla sana imprevedibilità delle nuove generazioni alla saggezza dei veterani che a turno operano per la piena riuscita della sagra. Vi aspettiamo da sabato 24 Agosto fino a lunedì 02 Settembre a Merlengo!!

SCOPRI IL PROGRAMMA QUI

Torna su
TrevisoToday è in caricamento