Tour guidato villa Navagero Erizzo - "Ordine patrizio delle arti e professioni"

Le prime notizie riguardanti i rapporti della storica famiglia veneziana dei Navagero con il territorio della Marca Trevigiana risalgono al 1420, quando GIOVANNI NAVAGERO venne nominato Podestà di Treviso. Erano quelli gli anni in cui, alla tradizionale, quasi esclusiva cura dei commerci marittimi sulle coste adriatiche dell’una e dell’altra sponda, con particolare interesse per le coste istriano - dalmate, greche e cipriote, le attenzioni dei patrizi lagunari iniziavano a rivolgersi alle prorietà immobiliari in terraferma, che esploderanno nel secolo successivo con la nascita in tali insediamenti di residenze di campagna di notevole livello artistico.

Il fabbricato dominicale si accompagna sempre con edifici di servizio in cui poter lavorare e conservare la parte dei prodotti agricoli di spettanza del proprietario del fondo che vigila e sovente promuove le attività per la migliore e accorta coltivazione del fondo. A tale proposito torna opportuno richiamare la suprema lezione di regole architettoniche di Andrea Palladio che, con la articolata descrizione dell’uso dei vari edifici che compongono la Villa, ha analiticamente trattato nei suoi QUATTRO LIBRI DELL’ARCHITETTURA. Bisogna tuttavia giungere al 1576 per avere la certezza dell’esistenza a Rovarè di una residenza dominicale con i relativi annessi e pertinenze,quando il 16 Luglio l’ ”Ill.mo et Ecc.mo” ...

https://www.villa-navagero.com
info@villa-navagero.it
Tel: 3337694919

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento