"Scimmie": la prima nazionale alla Filanda Motta

Il 5 luglio secondo appuntamento con Tema Cultura Festival con lo spettacolo di IF Prana, una riflessione sulla guerra, sull’uomo e sul germe della violenza che si ripete identica nei secoli

Dopo il successo dell’apertura del festival moglianese, il 5 luglio alle 21.00 le luci si accenderanno su Scimmie: testo tratto dal poema omerico Iliade, scritto e diretto da Caterina Simonelli, già semifinalista del prestigioso Premio Scenario, è uno spettacolo che mescola un'articolata ricerca su linguaggio, parola, e suono, con un lavoro che indaga il corpo e il suo potenziale evocativo. Si crea così un susseguirsi di scene suggestive, magiche, epiche. Una riscrittura del Mito di Troia, della sua caduta, di una cruenta violenza che si ripete identica nei secoli. Sempre uguali gli uomini, sempre incapaci di fronte all'orrore. Attraverso il racconto della guerra, attraverso un’analisi privata degli eroi di quel campo di battaglia, si ha l’occasione di indagare gli aspetti brutali, distruttivi, irrazionali che erroneamente definiamo “animaleschi”. Ma se nel mondo animale si tratta di istinti naturali, nell’uomo questa condotta non è altro che un gioco di potere. Le coreografie sono curate da Silvia Bennett, in scena Alessandro Balestrieri, Laura Belli, Matteo Prosperi e Lorenzo Torracchi.

Il cartellone del festival è ricco di appuntamenti: l’11 luglio unica data veneta per Alessandro Preziosi che porta alla Filanda Motta “Totò oltre la maschera”, un recital omaggio all’attore napoletano. Il 19 luglio in programma “Io mai niente con nessuno avevo fatto”, testo pluripremiato portato in scena da Vucciria Teatro, teatro Bellini di Napoli che affronta il tema dell’omosessualità. Il 26 luglio altra prima nazionale: Edoardo Siravo conquisterà il pubblico con “Non ci resta che ridere”, un viaggio nella letteratura e nella poesia comica di tutti i tempi. Tutti gli spettacoli inizieranno alle 21.00 mentre alle 20.30 è previsto un aperitivo con gli artisti.

Due gli appuntamenti con la musica: il 19 luglio alle 19.30 Ginga, una delle più autorevoli voci gospel italiane nello spettacolo “Ginga on my mind” mentre il 26 luglio alle 19.45 Francesco Zanetti darà voce alle note di Fabrizio De André con “Storie sbagliate”. Per la rassegna giovani palcoscenici il 30 luglio alle 19.30 studenti della London Accademy (di cui una ex allieva di Tema Cultura) presenteranno uno studio su Antigone, il 29 e il 30 luglio alle 21.00 luci accese su “Alice” prodotto dalla compagnia LA STANZA e realizzato durante uno stage in programma dal 16 al 29 luglio. Tema Cultura Festival è una delle iniziative della rassegna Metropolis promossa dal Comune di Mogliano Veneto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • "Treviso urbs picta" - Visite guidate

    • dal 21 febbraio al 14 marzo 2021
    • Fondazione Benetton Studi Ricerche
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento