Leo Da Vinci: lo spettacolo che racconta il genio toscano come fosse un film

Sarà un divertente omaggio al genio di Vinci quello organizzato al Teatro Sant’Anna domenica 1 dicembre alle 16.30 in occasione dell'anniversario dai 500 anni dalla scomparsa di Leonardo da Vinci. Sul palco del teatro per bambini e famiglie di Treviso andrà in scena lo spettacolo “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa” con il Capi e l’Assistente, ovvero Sergio e Francesco Manfio, gli attori amatissimi dai più piccoli. Lo spettacolo “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa” – nell’anniversario dei 500 anni dalla morte del genio toscano – porta in scena un inedito Leonardo da Vinci quindicenne, visto insieme ai suoi amici Lisa e Lorenzo. Un allestimento molto divertente che vede in scena due personaggi conosciuti e amatissimi dai bambini che sapranno, come di consueto, entusiasmare e coinvolgere i più piccoli.

Lo spettacolo è ambientato nello studio di due autori di cartoni animati: il presuntuoso Capo Disegnatore e il suo Assistente. Stanno preparando un nuovo cartoon che ha come protagonista Leonardo da Vinci a 15 anni. Tutto parte dalla frase di Leonardo da Vinci: “Chi ha provato il volo camminerà guardando il cielo perché là è stato e là vuole tornare”. Leonardo, genio-ragazzo-sognatore, costruisce una macchina per provare a volare: Botte! Ma da solo anche un genio non si diverte! Lo seguiremo quindi mentre vive incredibili avventure insieme agli inseparabili amici Lorenzo e Gioconda. Gioconda ha bisogno di aiuto perché – a seguito di un incendio – il padre è caduto in miseria e lei è stata promessa in sposa al figlio di un ricco mercante. Leo è generoso, non ci pensa un attimo e decide di aiutarla. Va a Firenze per guadagnare qualche fiorino nella bottega di un pittore. Qui un cantastorie lo mette sulle tracce di un antico tesoro che dovrebbe trovarsi nella stiva di una nave inabissata. Leo progetta e costruisce uno scafandro per provare e recuperare il tesoro. Purtroppo non sa che anche dei temibili Pirati sono sulle tracce di questo tesoro. Leo li affronta, sembra non farcela, vuole arrendersi ma Gioconda gli dà la forza per non cedere. E quando tutto sembra risolto un nuovo colpo di scena mescola le carte. Come già accaduto per i precedenti film in animazione realizzati nei propri studios, con questo spettacolo Gli Alcuni hanno testato la trama del film attraverso il coinvolgimento del giovane pubblico, che su alcuni passaggi della trama ha avuto davvero l’ultima parola, dato che poi le scelte dei bambini hanno trovato riscontro nel film che uscito nelle sale. Durante lo spettacolo gli spettatori potranno vedere alcune scene del film “Leo da Vinci – Missione Monna Lisa”, definito dalla critica come “Un film appassionante e divertente, che però nel profondo dà una lezione che non conosce età: non smettere mai di inseguire i propri sogni” (Il Secolo XIX).

La rassegna Una Fetta di Teatro continua domenica 8 dicembre con il “Pinocchio” di Accademia Perduta/Romagna Teatri. Per chi lo desidera, è possibile acquistare i biglietti in prevendita dal lunedì al venerdì dalle 15.00 alle 18.30 e la domenica dalle 10 alle 12 e successivamente dalle 15 a inizio spettacolo. Ingresso a euro 5,50 – tessera valida per 5 entrate a 25 euro o 10 entrate 45 euro (le entrate si possono usare anche nello stesso giorno, sia per gli spettacoli che per le proiezioni in programma). I bambini sotto i 3 anni entrano gratis. Ogni domenica pomeriggio a soli 11 euro è possibile visitare uno dei percorsi del Parco degli Alberi Parlanti e successivamente assistere allo spettacolo in programma. Per prenotazioni: 0422.694046. Info: 0422.421142 teatro@alcuni.it | www.teatrosantanna.it.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • "Ero uno zombie ma sono guarita": la battaglia di Anna contro l'anoressia diventa una mostra

    • Gratis
    • dal 1 marzo al 30 aprile 2021
    • Trieste, via Cau de Mezo
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • “Morire di Mafia”: quattro eventi on line con i ragazzi del liceo Duca degli Abruzzi

    • dal 9 aprile al 7 maggio 2021
    • pagina Youtube del Comune di Treviso
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento