Petruška, Virgilio Sieni rilegge con eleganza il capolavoro di Stravinskij

Sul palcoscenico del Teatro Mario Del Monaco di Treviso, venerdì 24 gennaio (ore 20.45), tra gli appuntamenti di Evoluzioni, la rassegna di danza del Teatro Stabile del Veneto, Virgilio Sieni con lo spettacolo Petruška rilegge con rigorosa eleganza il capolavoro del repertorio ballettistico ispirato alla marionetta del teatro popolare russo.

Lo spettacolo

Emblema dello Stravinskij di inizio Novecento e dei Balletti Russi di Diaghilev, l’opera debuttò nel 1911 a Parigi con coreografia di Fokine e interpretazione di Vaslav Nijinskij. Sieni colloca la sua versione in uno spazio limitato da tende trasparenti che ricreano in modo nuovo le famose stanze dell’originale. Nei sei danzatori vive la figura di Petruška, ma anche quella degli altri protagonisti del balletto, il Moro e la ballerina, la folla della piazza, il Ciarlatano. La loro essenza trasmigra da un interprete all’altro, marionette tra l’umano e il non umano nelle quali la danza è fatta di posture dettagliate e gesti evocativi.

La creazione è introdotta dal brano Chukrum, misteriosa partitura per orchestra d’archi composta da Giacinto Scelsi nel 1963 con l’intento di porre al centro del linguaggio musicale il suono, inteso come elemento puro. Chukrum propone quattro quadri che offrono un altro punto di vista sul fantoccio Petruška e sulle sue vicende umane. Uno sguardo sulla natura dell’uomo, dove il lato oscuro non è altro che l’essenza del corpo nel suo mostrarsi orfano di orpelli. Prosegue con il brano Pétruska, che insieme è e non è una marionetta, convive nei due mondi, nelle due visioni ed esperienze, trascendendo l’esistenza stessa dell’uomo.

Oltre la scena

Prima dello spettacolo (alle ore 20.00) il programma Oltre la scena apre le porte del Ridotto del Teatro Mario Del Monaco al pubblico con Michela Camatta (Chòrea School Dance) che presenterà un’introduzione all’opera.

Virgilio Sieni

Si forma in discipline artistiche e architettura dedicandosi parallelamente a ricerche sui linguaggi del corpo e della danza. Approfondisce tecniche di danza moderna, classica, release con Traut Streiff Faggioni, Antonietta Daviso, Katie Duck. Nel 1983, dopo quattro anni di studio sul senso dell’improvvisazione tra Amsterdam, Tokyo e New York, fonda la compagnia Parco Butterfly e nel 1992 la Compagnia Virgilio Sieni, affermandosi come uno dei protagonisti della scena internazionale.

Dal 2003 dirige Cango Cantieri Goldonetta Firenze, il Centro Nazionale di produzione per la danza nato per sviluppare ospitalità, residenze, spettacoli e progetti di trasmissione fondati sulla natura dei territori.

Nel 2007 fonda l'Accademia sull’arte del gesto, contesto innovativo di formazione rivolto a professionisti e cittadini sull’idea di comunità del gesto e sensibilità dei luoghi.

Dal 2013 al 2016 è direttore della Biennale di Venezia-Settore Danza. Nel 2013 è nominato Chevalier de l’ordres des arts et de lettres dal Ministro della cultura francese.

Lavora per le massime istituzioni teatrali, musicali, fondazioni d’arte e musei internazionali, realizzando parallelamente progetti rivolti alla geografia della città e dei territori che coinvolgono intere comunità sui temi dell’individuo e della moltitudine poetica, politica, archeologica.

Teatro Mario Del Monaco | Treviso

Venerdì 24 gennaio ore 20.45; ore 20.00 conferenza d’introduzione allo spettacolo

Petruška

Coreografia e spazio Virgilio Sieni

Interpreti Jari Boldrini, Ramona Caia, Claudia Caldarano, Maurizio Giunti, Giulia Mureddu, Andrea Palumbo

luci Paolo Meglio

Costumi Elena Bianchini

Produzione Compagnia Virgilio Sieni e Teatro Comunale di Bologna

La Compagnia è sostenuta da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Toscana, Comune di Firenze

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • A Villa Ancilotto la mostra-trittico “La rivoluzione silenziosa dell’arte in Veneto”

    • dal 12 settembre al 27 dicembre 2020
    • Villa Ancilotto
  • Mostra “Vedova / Shimamoto: Informale da Occidente ad Oriente”

    • Gratis
    • dal 30 agosto al 15 novembre 2020
    • Museo Civico di Asolo
  • Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia - Le Immagini della Fantasia

    • dal 14 novembre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Casa della Fantasia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrevisoToday è in caricamento