Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La Stanza Spazio Eventi”: presentata la stagione 2020

Da Sandro Veronesi alle ville venete, da Pirandello ai gioielli di Treviso. Svelato il cartellone lungo cinque mesi

 

Sei spettacoli teatrali, sei appuntamenti letterari e quattro domeniche dedicate ai bambini. A “La Stanza Spazio Eventi” è di nuovo tempo di fare, guardare, ascoltare cultura. Al via la nuova stagione di incontri dedicati al grande teatro, alle pagine più intense della letteratura italiana ed internazionale, al patrimonio artistico orgoglio dell'Italia nel mondo: da febbraio a giugno, un ricco cartellone che vedrà avvicendarsi sul palcoscenico allestito nel cuore della città di Treviso artisti affermati, giovani attori, scrittori, letterati e studiosi pronti a condividere il piacere della conoscenza.

Un cartellone caratterizzato da molte novità. Verranno aperte, ad esempio, delle “finestre sul Novecento veneto”, per riscoprire l’importanza dei grandi autori che l’hanno attraversato (focus quest’anno su Andrea Zanzotto e Goffredo Parise). E a proposito del nostro territorio, la storia delle ville venete e la letteratura che le ha celebrate saranno ripercorse attraverso le parole del giornalista Alberto Passi. Ci sarà poi spazio per masterclass pensate per “raccontare” il teatro con la voce di chi lo vive in prima persona. La nuova stagione sarà anche l’occasione per inaugurare una nuova rubrica, pensata per accendere i riflettori sul nostro patrimonio artistico: si intitola “Bellezza e dintorni” e per il primo appuntamento avrà come protagonista Treviso, i cui restauri saranno osservati con gli occhi del restauratore Antonio Costantini. E ancora, due prime teatrali regionali (“L’uomo dal fiore in bocca e altri strani casi” e “Stand up, Chinaglia”) e una prima nazionale (“L’amore al tempo di Facebook”).

Il genio di Pirandello secondo Edoardo Siravo, le debolezze e le ipocrisie della società moderna viste da Cristina Chinaglia (volto de “Gli Stati Generali” e “Colorado”), la quotidianità di una giovane coppia nell’epoca dei social network: sono solo alcuni dei temi attorno ai quali ruoterà il programma della rassegna teatrale, curata da Giulia Pelliciari, attrice e docente di teatro.

Da un’idea dell’editor e critica letteraria, direttore del Circolo dei Lettori di Milano Laura Lepri, la rassegna letteraria alternerà i grandi classici agli autori contemporanei: dalla duchessa Sanseverina, immortalata da Stendhal ne “La Certosa di Parma” ed eletta da Italo Calvino a più grande personaggio femminile della letteratura moderna, al romanzo fresco di stampa di Sandro Veronesi, “Il Colibrì”.

Come già nella prima edizione, anche quest'anno un occhio di riguardo sarà riservato ai più piccoli: in calendario, quattro domeniche costruite ad hoc per guidarli alla scoperta dell'arte. Ad attenderli stavolta ci sarà un percorso emozionale frutto della collaborazione tra La Stanza Spazio Eventi, Comune di Treviso e Civita Tre Venezie, che si snoderà tra le opere de “Natura in Posa”, la mostra aperta sino a maggio al Museo di Santa Caterina.

«Forti dei risultati raggiunti lo scorso anno, per questa seconda stagione – osserva Giovanna Cordova, responsabile de La Stanza Spazio Eventi e direttrice artistica dell'associazione di promozione sociale “Tema Cultura” – ci siamo posti come obiettivo quello di proporre al pubblico nuovi modi di concepire l’arte. È in questa direzione che vanno le novità inserite in cartellone».

«Ad un anno di distanza dal suo lancio, grazie al lavoro straordinario di Giovanna Cordova, La Stanza Spazio Eventi rappresenta uno tra i più importanti centri di cultura legati al teatro del Veneto» dichiara Lavinia Colonna Preti, Assessore ai Beni Culturali e al Turismo del Comune di Treviso. «Trovo bellissimo il programma di quest'anno, completamente in sintonia – prosegue l’Assessore – con le linee strategiche dell'Amministrazione comunale: un programma che parla del nostro territorio e per il nostro territorio, sono infatti molto felice della collaborazione tra La Stanza e Civita Tre Venezie, che va ad inserirsi perfettamente nell’operazione di marketing territoriale che stiamo portando avanti».

«Siamo lieti di collaborare con La Stanza. Un progetto speciale, questo, destinato ai bambini, che potranno unire la visita della mostra alla scoperta dei segreti dei fiori, della loro simbologia e del loro significato. Un’iniziativa che si inserisce nell’ottica di favorire l’avvicinamento dei più piccoli all’arte e che prosegue nel solco dell’impegno profuso per offrire loro una serie di attività e di laboratori didattici gratuiti» così la direzione di Civita Tre Venezie. La seconda edizione della stagione culturale de La Stanza Spazio Eventi è patrocinata dal Comune di Treviso e dalla Regione Veneto.

Ingressi:

RASSEGNA TEATRALE

Ingresso unico €15,00

SOCI Tema Cultura €10,00

L’ingresso comprende l’aperitivo-incontro con l’artista

Abbonamento 6 spettacoli €80,00

RASSEGNA LETTERARIA

Ingresso libero con contributo responsabile

Compreso l’aperitivo-incontro con l’artista

Tessera amici €20,00

Dà diritto a posti riservati nelle prime file

LA STANZA DEI BAMBINI

Ingresso 10,00€ per sessione di laboratorio

200205 Giulia Pelliciari - Lavinia Colonna Preti - Giovanna Cordova 2-2

Potrebbe Interessarti

Torna su
TrevisoToday è in caricamento