Il maestro Valentino Giacomin e Alice Project per parlare a genitori ed educatori

Lunedì 11 novembre all’associazione di volontariato Madamadorè di Treviso

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

“Il maestro che ha sconfitto i bulli” è tornato in occidente e lunedì sera abbraccerà i suoi concittadini, genitori, insegnanti, educatori, vecchi amici e affezionati in una serata in cui i protagonisti saranno la mente e il cuore dei bambini e dei ragazzi di oggi. Lunedì sera 11 novembre dalle 20.30 presso l’Associazione di Volontariato Madamadorè, il maestro Valentino Giacomin parlerà di Alice Project e della sua etica universale. Si tratta di un approccio educativo speciale, tanto da aver attirato l’attenzione del Dalai Lama, dell’attore Richard Gere e di diversi dirigenti scolastici illuminati che hanno deciso di applicarlo nelle loro scuole in Italia, Francia, Spagna e India, il paese di adozione del maestro Valentino. Alice Project è riconosciuto come il metodo che ha rivoluzionato la modalità di educare i giovani contro bullismo e iperattività, in sintonia con i più moderni risultati delle neuroscienze e della fisica quantistica. Un'esperienza fatta di vita e sistemi educativi sperimentali e spirituali, ideata da Giacomin insieme a Luigina De Biasi e introdotta nelle scuole pubbliche (negli anni ‘80 nel trevigiano e dal ‘94 in India), che mira ad integrare il curriculum scolastico tradizionale con altre materie, come per esempio meditazione, danza, ma anche agricoltura, con l’obiettivo di aiutare gli studenti ad aprire la mente e sviluppare consapevolezza e introspezione. “Ascoltare Valentino Giacomin è un’occasione straordinaria per noi genitori e per tutti coloro che hanno a che fare con bambini e ragazzi” racconta Susanna Paniccia mamma e membro del direttivo di Madamadorè “a tutti piace l’idea di contribuire a creare un mondo senza bullismo e se ci sono dei metodi affinché succeda, perché non applicarli?” Lunedì sera accadrà proprio questo, il maestro Valentino ci guiderà alla scoperta di un approccio educativo diverso, oltre l’illusorietà delle apparenze alla scoperta di un’innata felicità, dimenticata e nascosta, ma che ci è sempre appartenuta.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento