I venerdi della cultura - i social network: istruzioni giuridiche per non farsi male

I VENERDI’ DELLA CULTURA

I social network: istruzioni giuridiche per non farsi male

4 dicembre 2020, ore 18

L’avvocato Massimo Stefanutti sarà l’ospite del prossimo appuntamento con i Venerdì della cultura.
Il tema della serata sarà: “I social network: istruzioni giuridiche per non farsi male”.
Nel pieno rispetto delle disposizioni di contenimento del Covid, la conferenza sarà in diretta streaming, collegandosi alla pagina Facebook della Fondazione Cassamarca e sarà possibile poi rivederla sul canale YouTube di Fondazione Cassamarca accedendo direttamente dal sito: www.fondazionecassamarca.it.

L’appuntamento è alle ore 18.00.
Il progetto è sostenuto dalla società Carlo Alberto Srl.

Ricordiamo anche le prossime conferenze in programma:


Venerdì’ 11 dicembre Ludwig Van Beethoven alla luce del XXI secolo
Gian-Luca Baldi, Professore di composizione presso il conservatorio Agostino Steffani di Castelfranco Veneto

Venerdì’ 18 dicembre L’identità Veneta
Ulderico Bernardi, Professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia

*****

Massimo Stefanutti
Massimo Stefanutti (Venezia 1957) fotografa dai primi anni ‘70 con una vecchia Rolleicorde; nel 1977 diventa socio del Circolo Fotografico La Gondola, del quale è l’attuale presidente. Nel 2001 scopre la fotografia stenopeica e ne diventa, in pochi anni, uno dei maggiori esponenti in campo nazionale e internazionale. É stato un membro dell’Osservatorio Nazionale per la Fotografia Stenopeica presso il Museo dell’Arte e dell’Informazione (MUSINF) di Senigallia dal 2008 al 2012 e curatore di importanti rassegne di fotografia stenopeica italiana. Già membro del comitato scientifico dei Rèflexion Masterclass tenuti dalla fotografa Giorgia Fiorio, ora è consigliere di amministrazione della Fondazione Nino Migliori, vice presidente della Fondazione Romano Cagnoni, visiting professor alla Fondazione Fotografia di Modena, consulente dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, del CRAF di Spilimbergo, oltre a numerosi altri enti pubblici e privati.
É docente formatore per il diritto d’autore (in particolare per il dritto della fotografia), per la Sharecom e la Wolter Kluwer, nell’ambito del programma Altalex, oltre che in corsi specifici per fotografi e legali.
Laureato in Giurisprudenza, all’Università di Ferrara dopo gli studi classici, esercita la professione di avvocato in Venezia. Iscritto all’Albo degli Avvocati di Venezia dal 1985, è patrocinatore in Corte di Cassazione. Si occupa da molti anni di diritto della fotografia e della proprietà intellettuale, patrocinando in numerose controversie del settore e prestando opere di consulenza. www.massimostefanutti.it

Abstract
I social networks sono utilizzati in tutto il mondo da milioni di persone, ma vi è ignoranza da parte degli utenti e, spesso, trabocchetti a malafede da parte dei gestori.
In questa conferenza si affronteranno le problematiche dell’immagine, della musica, dei testi, delle parole che si veicolano tutti i giorni attraverso i social media più importanti cercando di dare istruzioni su come comportarsi sia eticamente che osservando le norme di legge esistenti.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Coronavirus, Mister Italia 2020 non si ferma e diventa "Mister Italia Web"

    • Gratis
    • dal 30 marzo 2020 al 12 aprile 2021
  • Mostra Internazionale d’Illustrazione per l’Infanzia - Le Immagini della Fantasia

    • dal 14 novembre 2020 al 14 febbraio 2021
    • Casa della Fantasia
  • Steve McCurry in mostra a Palazzo Sarcinelli con "Icons"

    • dal 23 dicembre 2020 al 2 maggio 2021
    • Palazzo Sarcinelli
  • Alla mostra "𝙋𝘼𝙎𝙎𝘼𝙏𝙊 𝙎𝙀𝙉𝙕𝘼 𝙁𝙄𝙉𝙀" ecco la selezione "𝙄𝙣𝙘𝙞𝙨𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙂𝙧𝙤𝙪𝙣𝙙 𝙕𝙚𝙧𝙤"

    • Gratis
    • dal 31 ottobre 2020 al 31 gennaio 2021
    • Spazio Culturale "Il Brolo"
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento