Veneto Festival 2016 - "I solisti veneti"

Protagonisti dell´autentico evento culturale “I SOLISTI VENETI” diretti da Claudio SCIMONE e, per l´occasione, un solista di tutta eccezione: GIANFRANCO GRISI e la sua suggestiva Glasharmonika. Un nome all´apparenza un tantino complicato per uno strumento tanto semplice quanto raro, che oggi decisamente non capita di udire ogni giorno. Tradotto in italiano si potrebbe chiamarlo - e di fatto lo si chiama - armonica a bicchieri, e ciò detto il mistero è svelato! Probabilmente nessuno ha mai resistito allo svago di far risuonare con le dita inumidite i bicchieri di cristallo del servizio buono, magari per divertire i bambini presenti, ma sembra proprio che tale divertimento non sia per nulla nuovo e che fosse particolarmente apprezzato in tempi lontani nei quali qualche fantasioso si inventò uno strumento musicale fatto proprio di bicchieri di cristallo appoggiati - per amplificarne la vibrazione - sopra una apposita cassa armonica. E così nacque la Grasharmonika, molto apprezzata a Londra e ancora di più a Vienna, ove l´eccellente cristallo di Boemia abbondava. Nel Settecento la Glasharmonika non mancava in nessun salotto viennese, le fanciulle dell´aristocrazia la suonavano con gusto e i compositori si divertivano a comporre eleganti melodie per tale strumento. Anche Mozart, che proprio alla Glasharmonika dedicò alcune composizioni tra le quali il delicato Adagio K 617a per Glasharmonika sola che insieme al Concertino in sol maggiore per flauto e archi "La Tempesta" di Antonio Salieri brilla al cuore del programma del prossimo 10 luglio a Maser.

La serata, significativamente ambientata in uno dei massimi capolavori palladiani del Veneto, proprio al Veneto, anzi meglio a Venezia, tributa il suo omaggio culturale con due splendidi concerti vivaldiani: il Concerto in re minore RV 394 per viola d´amore e archi (e la viola d´amore è altro strumento che non capita di udire ogni giorno...) e il Concerto il sol maggiore RV 413 per violoncello e archi, con il suo vivace Allegro iniziale e l´ intimo e poetico Largo centrale. Una pagina celeberrima di Haendel aprirà la serata, e si tratta della bellissima Passacaglia in quella versione altamente virtuosistica per violino e violoncello elaborata da Johan Halvorsen (violinista e compositore norvegese) nei primi decenni del Novecento, mentre il Cantabile per violino e archi di Paganini avvierà il programma alla sua conclusione siglata dal fiammeggiante virtuosismo delle Variazioni sul "Carnevale di Venezia" per tromba e archi di Jean-Baptiste Arban. Non mancano certo le sorprese nel ricco programma musicale del prossimo 10 luglio e di certo non mancheranno indimenticabili emozioni in una serata nella quale grande musica e grandi artisti omaggeranno il talento di Palladio in uno dei suoi massimi capolavori, immortale emblema di una genialità creativa, quella veneta, che proprio "I Solisti Veneti" - e da più di cinquantacinque anni - dimostrano essere ancora quantomai vitale!

Il “VENETO FESTIVAL” giunto alla sua quarantaseiesima edizione – un felice traguardo! - conferma anche quest'anno la propria vocazione all’esaltazione e alla diffusione del ricchissimo patrimonio musicale di tutti i tempi. Ricco di un calendario esteso da maggio a settembre il Veneto Festival come ogni anno presenterà al pubblico un vasto e multiforme programma di concerti itinerando nei luoghi artisticamente più interessanti del Veneto e non solo. Le numerose manifestazioni del Festival saranno arricchite dalla presenza di artisti di fama internazionale appositamente invitati per conferire ampiezza e splendore ad una serie di appuntamenti già di per sé eccezionale e per confermare la fama di un Festival che, per valore culturale e artistico, rientra fra i più prestigiosi e qualificati Festival Internazionali d’Europa.

INGRESSO: Biglietti INTERI: € 16,00 – RIDOTTI: € 12,00 a MASER presso la Villa di Maser (tel. 0423 923004 e-mail info@villamaser.it); a ASOLO presso Ufficio Turistico di Asolo tel. 0423 529046; a TREVISO  presso Mezzoforte (Via Pascoli, 11 – tel. 0422 540365); a CONEGLIANO Libreria Canova (Via Cavour, 6 - tel. 0438 22680); a PADOVA presso Ente Veneto Festival (Piazzale Pontecorvo, 4/A – tel. 049 666128, e-mail: info@solistiveneti.it)

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • A Treviso la mostra "Renato Casaro - L'ultimo cartellonista del cinema"

    • dal 28 febbraio al 30 settembre 2021
  • "La divina commedia e le tracce di Dante nel territorio veneto"- incontro online

    • Gratis
    • 10 maggio 2021
    • Fondazione Villa Benzi Zecchini
  • Alla scoperta del Molinetto della Croda e dei suoi colli

    • 30 maggio 2021
    • Refrontolo
  • Festa della Mamma alla Colonia Agricola

    • solo domani
    • 9 maggio 2021
    • Colonia Agricola
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento