Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend tra mattoncini Lego, vini e radicchio

Tra la mostra "ECO CITY LAB: la città di mattoncini eco-sostenibile", l'esposizione enologica "Treviso Slow Wine 2020", la 34^ "Festa del Radicchio Rosso" di Dosson e la fiera "Futuri sposi", di sicuro non c'è di che annoiarsi questo fine settimana

MANIFESTAZIONI, ESCURSIONI, INCONTRI & CORSI Iniziamo con il dirvi che in centro a Treviso continua la divertente mostra con i mattoncini Lego, ma sicuramente da non perdere è l'appuntamento con "Fiori d'inverno" a Dosson con la 34^ Festa del Radicchio Rosso di Treviso. Se però preferite del buon vino, non perdetevi la 7^ edizione di "Treviso Slow Wine" al BHR Hotel di Quinto, prestigioso appuntamento dedicato al mondo enologico che negli anni ha registrato sempre più presenze di espositori e di pubblico, arrivando quest’anno a più di 105 cantine con una previsione di affluenza che supera il migliaio di visitatori. Novità assoluta: in questa edizione circa 30 cantine proporranno in prima nazionale il nuovissimo tema dei Grandi vini rossi "Bordolesi" del Veneto. Inoltre, occhio anche alla fiera "Futuri sposi" alla Fornace Baghin di Castelfranco. Ancora poco convinti? Allora vi proponiamo: la presentazione del libro "Seneca sotto le stelle" al Kantiere Misto di Oderzo, la presentazione del docu-film "Bosnia, la pace fredda" a Montebelluna e la proiezione del film documentario "Il fenomeno Bruno Gröning" a San Fior. Ma non dimenticate anche le "Lezioni di dama italiana per ragazzi" a Roncade, il corso di "Meditazione dinamica di Osho" a Treviso e due escursioni come quella sul Montello "Tra natura e memoria di Guerra: il Cimitero inglese" e "Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende". E se volete passare qualche momento di relax con figli e nipoti, segnatevi in agenda il "Carnevale di Susegana" con al sfilata dei carri allegorici prevista per domenica dalle 14.30.

CONCERTI & SPETTACOLI A tema musicale, questo fine settimana troviamo gli "Inexorable Duo" al Corner Live di Mareno di Piave, i "The professionals blues band" al Whishing Wells di Treviso e due serate di musica dancefloor, techno, house e disco al Dump in centro città. Per ricordare, poi, lo sterminio ebreo durante la Seconda Guerra Mondiale, alla Chiesa di San Francesco ci sarà il concerto "Giorno della Memoria 2020 - La speranza oltre l'orrore" e, sullo stesso tema, la città di Castelfranco Veneto organizza nel weekend un incontro specifico e due commemorazioni. E ancora, non perdete "Suoni dalla Venezia di Shylock" con l'Ensemble Lucidarium alla Chiesa di San Teonisto. In ambito teatrale, invece, ecco per i più piccoli lo spettacolo "Popone e il Granello di polvere" al Teatro Alcuni (per una riflessione su tutela e tolleranza delle minoranze), mentre per i 'più grandicelli' a Maserada sul Piave ci sarà lo spettacolo "Destinatario Sconosciuto" di Kathrine Kessman Taylor. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ARTE, MOSTRE & CULTURA Non può mancare, in primis, la mostra di Egle Piaser a Moriago della Battaglia e da non perdere sono anche le nuove visite guidate al Museo Collezione Salce di Treviso, che presenta anche "Colore come illusione - Grafica, pubblicità, manifesto", e la mostra "Mariapia Fanna Roncoroni. Artista, chi sei?" al Museo Bailo. Saranno poi aperte nel weekend anche: "Natura in posa" al Museo di Santa Caterina"Dagli impressionisti a Picasso" a Coneglianola mostra dedicata a Thomas Edison a Montebelluna"Trasformazione della materia" di Maurizio Rossettoa Oderzo "L'anima delle cose"l'esposizione fotografica di Fausto Podavini a Vittorio Veneto e la mostra alla Cantina Anno Domini 47 dal titolo "Chi sono io? Uno, nessuno, centomila" di Elisabetta Maistrello. Infine, appuntamento aperto anche con: "Per non dimenticare" a Conegliano (la mostra con scritti e oggetti di ex internati), "La città degli animali" al Parco Papadopoli di Vittorio Veneto (mostra dedicata ai più piccoli) e tre esposizioni di presepi come quella di Biadene, quella di Ramera e quella delle Case Piavone di Treviso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gioca al Lotto e vince 165mila euro centrando una quaterna

  • E' morto Tommaso, il bimbo di Dosson schiacciato da un cancello

  • Ex Caserma Serena: 133 migranti positivi al test del tampone

  • Disperate le condizioni del bimbo schiacciato da un cancello scorrevole

  • Cancello scorrevole si stacca e travolge bimbo di quattro anni, grave in ospedale

  • Coronavirus, Zaia: «In Veneto misure prorogate fino al 15 ottobre»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento