menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: ultimi giorni di gusto per la Festa dea Sardea!

Nel fine settimana lungo la Restera si possono ancora assaggiare le sardine cucinate in tutti i modi possibili! Attenzione poi alle sagre di Fanzolo e Salvatronda, oltre alla Festa sul Sile!

MANIFESTAZIONI Come ogni fine giugno-inizio luglio che si rispetti a Silea, lungo la Restera, non può mancare la tradizionale "Festa dea Sardea"! La sardina, in tutti i tipi immaginabili, è l'assoluta protagonista della kermesse, ma lo stand gastronomico offre anche molto altro, ma noi consigliamo: spaghetti in salsa, seppie in umido con polenta e “sardee” (in saor, impanae e ai ferri), accompagnate da ottimi vini e fresca birra. Le serate sono poi contornate da ottima musica, ma ciò che forse interessa più i trevigiani è la tradizionale discesa folkloristica lungo il Sile in programma domenica! A Quinto, invece, va in scena la "35^ Festa sul Sile", 12 giornate enogastronimiche con musica, spettacoli, sport e solidarietà! E ancora, a Vedelago sarà presente la tradizionale "Fanzolo in Festa" a Villa Emo con ottima cucina, tanta birra, simpaticissimi volontari, un sempre attivo stand gastronomico e alla sera musica e divertimento assicurati; mentre in zona Castelfranco non perdetevi l'attesa sagra "Salvatronda in festa" con tantissimi eventi per tutti i gusti e le età. E sempre a tema cibo è anche la due giorni di "Aroma di cicchetti" a Monastier! Poi, appuntamento anche a San Biagio di Callalta con "BAF - Beer Art Festival 2018" che propone sport, hot-dog, patatine fritte, polo al curry e molto altro ancora, senza dimenticare la musica coi live di Lorenzo Kruger e Oscar Berti. Infine, ecco l'evento musicale più atteso ad Arcade, ossia la kermesse "Musica libera tutti": durante tutta la manifestazione saranno presenti alcuni truck di street-food con varie specialità sia dolci che salate ad accompagnare le fresche e dissetanti birre artigianali e i celeberrimi mojito del festival. Non mancheranno inoltre gli spazi dedicati ai più piccoli con lo scivolo gonfiabile, le attività di animazione di Ludobus e l’area dedicata al mercatino e all’esposizione di prodotti di artigianato. Se però preferite lo sport, non perdetevi il torneo benefico di basket 3 vs. 3 "1° Memorial Tomaso Boin" a Vedelago.

CONCERTI&CINEMA Per quanto concerne la musica non perdetevi il live del cantautore Gianluca Chiaradia a Casale sul Sile per il SubConscio Festival, a Zenzon di Piave "Tutto d'un fiato" col Brass Quintet per la rassena "Palco d'Estate"e le musiche dei film, alla Chiesa di San Gaetano a Treviso il primo concerto dell rassegna "Organi d'Estate" di Antiqua Vox. Mentre al Parco degli Alberi Parlanti di Treviso vanno in scena "Le quattro stagioni di Vivaldi" con oschestra, acrobati e attori!

INCONTRI In questa sezione segnaliamo per prima cosa i "Mozzarella Days" alla Latteria perenzin di San Pietro di Feletto (con diverse degustazioni e produzioni dal vivo del formaggio) e poi a Montebbelluna il "Cine Luna" per il cinema all'aperto e a Ponzano "Riprendiamo...la strada" per la rassegna Teatro sotto le Stelle.

MOSTRE Qui vi consigliamo per prima cosa, a Treviso, la mostra "Federico Seneca: segno e forma nella pubblicità" al Museo Salce e a Ca' dei Carraresi "Il Metaformismo©". In centro al capoluogo potete trovare però anche "Post-colonial frames / Landing Americas" alla B#S Gallery, in piazza Pio X la mostra fotografica "Storia dei commercianti di Treviso dal 1398 al 1966", al Centro Carlo Scarpa la mostra "Scarpa e Olivetti. Sinergie tra parole e progetti" e da TRA Treviso Ricerca Arte "Totoaba" di Francesco Maluta. Il tutto oltre "Viaggiatori del cosmo. Meteroriti & Co." al Museo Civico di Montebelluna per scoprire i segreti dello spazio, a Vittorio Veneto la mostra fotografica "Vittorio Trenta Sessanta" e "Vittorio Ventennio" (con 45 scatti inediti del ventennio di regime fascista in città)! Infine, appuntamento anche a Roncade con "Look inside" di Alan Concas e con"Resiliente fioritura" di Silvia Canton all'Antico Eremo Camaldolese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Attualità

    Occupato da Studenti Medi e Django l'ex provveditorato

  • Cronaca

    La città di Treviso piange Ettorina, storica proprietaria dell'Osteria Arman

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento