Soft skills: le competenze che devi assolutamente includere nel tuo curriculum

Cerchi lavoro e hai delle competenze sia tecniche, che abilità personali e vuoi che emergano e si notino, Il il posto di lavoro tanto desiderato, deve essere tuo. Per farlo, è necessario mostrare queste abilità nel curriculum, in modo articolato e corretto. Se manca il pacchetto giusto delle tue abilità, il tuo curriculum è nullo. Pertanto, come si presentano le competenze? Quali includere e quali tralasciare?

Chi si occupa delle risorse umane e del reclutamento del personale, è addestrato a individuare tutte quelle caratteristiche dei candidati, presenti nel curriculum e  che possono essere adatte alla posizione ricercata. Le soft skill, sono le chiavi per il mondo del lavoro, il cosiddetto “saper fare” serve eccome, per valorizzare a 360° il profilo formativo e professionale dei laureati. Le soft skill sono però molto più difficili da sviluppare rispetto alle “hard” (puramente tecniche, legate alla professione in sé), perché sono il risultato del nostro background socio-culturale, frutto di comportamenti ed esperienze vissute, professionali e personali.

Seleziona il modello di curriculum corretto

Prima di poter esaminare le competenze specifiche, necessarie in un CV, inizieremo esaminando dove posizionarle. Sapere dove posizionare le competenze e come inquadrarle, dipende dal tipo di lavoro per cui ti stai candidando. Detto questo, il modo migliore per farlo bene, è usare il migliore modello, adatto a te.

I modelli di curriculum, sono progettati e testati professionalmente per garantire che ogni articolo, sia posizionato correttamente. E c'è di più. Gli esempi ti aiutano a conoscere il modo migliore per inquadrare le competenze, in modo che il reclutatore venga catturato dal tuo CV. Ricorda che le competenze che presenti, devono essere sempre affini o orbitare attorno al campo lavorativo di specifico di interesse. Se hai più competenze, lascia semplicemente fuori quelle che sono irrilevanti per il lavoro per cui ti stai candidando.

Principali tipi di abilità che dovresti includere nel tuo curriculum

a) Competenze estreme

Queste competenze sono le più importanti quando ti candidi per un lavoro. Il tuo recruiter controllerà sempre le competenze, per stabilire il tipo di risorsa che sei. Vediamo quali:

✓ Competenze di programmazione informatica.

✓ Ottima conoscenza di lingue straniere specifiche.

✓ La tua velocità di battitura. Assicurati di includerlo in parole al minuto.

✓ Competenze di copia e correzione di bozze.

✓ Competenza in software specifici.

Il segreto per presentare bene le competenze, è fornire le tue qualifiche corrette. Non mentire! Se indichi di essere fluente in spagnolo ma non lo sei, è probabile che verrai eliminato in una delle fasi di reclutamento.

Se hai iniziato a lavorare su un'abilità specifica, come la programmazione, assicurati di indicarla. La cosa buona delle abilità “particolari”, è che puoi svilupparle prendendo lezioni part-time.

b) Competenze trasversali

Queste, sono tipi di abilità meno tangibili. Tuttavia, sono molto importanti perché vengono utilizzati per evidenziare la tua personalità, specificità, rendendoti unica/o. Vengono applicate quotidianamente al lavoro, rappresentano il to modus operandi, frutto di un background o meglio dote innata/ attitudine. Si tratta di doti che si sviluppano in situazioni concrete e al di fuori del percorso di apprendimento tradizionale.

Ecco le cruciali competenze trasversali, di cui hai bisogno:

✓ Competenze di collaborazione.

✓ Competenze di adattabilità.

✓ Capacità di gestione del tempo.

✓ Capacità di problem solving.

✓ Abilità di negoziazione.

In particolare, le competenze trasversali, hanno meno spazio per una pronta interpretazione e valutazione. Pertanto, è facile scegliere vari tipi di scenari per supportarli, supportando con esempi reali, in cui si sono rivelate vincenti. Pertanto, quando presenti le competenze trasversali, assicurati di avere scenari impressionanti, da mostrare.

Nota che, a differenza delle abilità difficili, lo sviluppo di competenze trasversali, non è mai facile. In realtà, la maggior parte di essi, si abbinano alla personalità di una persona. Tuttavia, puoi ancora costruirli attraverso il volontariato, prendendo lezioni di lingua per sviluppare abilità comunicative e tutoraggio.


c) Abilità da lasciare fuori

Sappiamo che tutte le abilità, non sono uguali, vi sono alcune competenze delle competenze che non ti aiuteranno a costruire il tuo profilo e potresti (dovresti) tralasciare.  

✓ Abilità hobby.

✓ Competenze accademiche.

✓ Competenze sportive (a meno che non ti stia candidando per un lavoro correlato).

Presentati come un vero professionista e non farti notare come sprovveduto e in balia delle onde, già dalla redazione del tuo curriculum.

In fin dei conti, tu sei il miglior investimento del tuo talento, devi mostrarlo e il curriculum, deve essere in grado di supportarti al meglio e non ostacolarti nella tua mira, e cioè, riuscire ad avere il posto di lavoro cui ambisci!

Link utili per redigerlo:

Adecco

Europass

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tre incontri on line per chi cerca lavoro

  • Disability Manager: inizia un corso per questa nuova professione

  • Made in Veneto: workshop

Torna su
TrevisoToday è in caricamento