Farra di Soligo, trecento piccoli alberi consegnati ai cittadini

Il Comune amministrato dal sindaco Mattia Perencin aveva aderito al progetto della Regione Veneto: "Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana". Le piante in consegna in questi giorni

Il sindaco Perencin presenta il progetto

"Ridiamo il sorriso alla Pianura Padana": è questo il nome della nuova iniziativa promossa da Veneto Agricoltura e finanziata dalla Regione alla quale il Comune di Farra di Soligo ha aderito .

La Regione ha assegnato all’Agenzia veneta per l'innovazione nel settore primario “Veneto Agricoltura” il compito di fornire piante forestali (alberi e arbusti) di specie autoctone ai vari Comuni veneti. Farra di Soligo aveva aderito all’iniziativa perché, considerando le caratteristiche del paese e la sensibilità dimostrata dai cittadini nei confronti di questo tema, credeva fosse giusto dare agli interessati la possibilità di contribuire a risanare l’ambiente e a pulire l’aria anche solo con un piccolo albero da piantare nel proprio giardino.

«Oggi - spiega il sindaco Perencin - abbiamo consegnato ben 300 alberelli ai cittadini del Comune, la consegna è stata completamente gratuita e gli interessati hanno dovuto prenotare il proprio albero/arbusto con un’iscrizione online entro lo scorso 15 ottobre. Sono molto contento ci sia stata una così grossa adesione e sensibilità da parte della popolazione, quest’anno avevamo organizzato diverse attività per l’ambiente purtroppo le abbiamo dovute rimandare a causa dell’emergenza. Grazie a quanti hanno aderito, al vicesindaco Michele Andreola per aver organizzato il tutto, agli uffici comunali e agli operai» conclude il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento