rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Green

Smog e Pm10, dal 5 febbraio torna il livello verde a Treviso

Il bollettino di venerdì 4 febbraio diffuso da Arpav indica un netto miglioramento della qualità dell'aria in Veneto. Le previsioni meteo per il fine settimana indicano tempo variabile ma poco ventilato

Il nuovo bollettino Pm10 diffuso venerdì 4 febbraio da Arpav indica un netto miglioramento nei livelli di inquinamento dell'aria a Treviso. Da sabato 5 febbraio, quindi, la città tornerà al livello di allerta "verde", che rappresenta la situazione normale prevista dalle misure di contenimento delle polveri sottili. Con il livello di "nessuna allerta - verde", dalle 8.30 alle 18.30 potranno circolare tutti i veicoli tranne gli Euro 0 e Euro1 a benzina e diesel (anche commerciali) Euro 0, Euro1, Euro2, Euro 3 nonché i motoveicoli Euro 0.

Il commento della Regione

«Ad aiutare il Veneto è stato il cambiamento delle condizioni meteo: la ventilazione in corso sta favorendo in queste ore la dispersione delle polveri sottili (Arpav ha evidenziato che il superamento dei limiti era attestato su valori di poco superiori alla norma), rendendo più sana l’aria». Così l'assessore regionale all'Ambiente, Gianpaolo Bottacin, commenta il nuovo bollettino Arpav.

Le previsioni per il weekend

Nel fine settimana il tempo sarà variabile, la ventilazione sarà più modesta rispetto a giovedì, specie venerdì e sabato quando i venti saranno deboli o solo temporaneamente moderati. Le condizioni meteo saranno quindi meno favorevoli alla dispersione degli inquinanti rispetto a giovedì, ma non particolarmente critiche per il ristagno. Dalla serata di domenica una nuova intensificazione dei venti potrà determinare nuovamente condizioni favorevoli al rimescolamento atmosferico e alla dispersione delle polveri sottili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Smog e Pm10, dal 5 febbraio torna il livello verde a Treviso

TrevisoToday è in caricamento