Giovedì, 17 Giugno 2021
Green

A.P.E. – San Fior aderisce al progetto di Savno e installa gli apiari nel parco degli Alpini

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

A.p.e. – San Fior aderisce al progetto di Savno e installa gli apiari nel Parco degli Alpini Il Comune di San Fior ha aderito all’iniziativa di Savno, Consiglio di Bacino Sinistra Piave, Cit, Legambiente Veneto e Apat di portare sui territori dei Comuni apiari a disposizione degli Istituti scolastici. La scelta di aderire è dovuta alla condivisione degli obiettivi che si vogliono raggiungere con il progetto: il ripopolamento delle api nel territorio e la sensibilizzazione delle scuole e dei cittadini sull’importanza della loro presenza nell’ambiente per il mantenimento dell’equilibrio naturale. Già da qualche giorno presso il parco degli Alpini di San Fior, sono stati posizionati gli apiari forniti da Savno che saranno “accuditi” da Alberto Tonon, apicoltore di Castello Roganzuolo, che condivide il progetto formativo rivolto ai ragazzi della scuola di San Fior e, fortemente voluto dall’Assessore all’Ambiente Luigi Tonetto e dalla Dirigente dell’Istituto Comprensivo Susanna Picchi. Un ringraziamento importante in questo senso va dato alla Dott.ssa Maurina Sessolo, funzionario del Consiglio di Bacino, mente operativa di questo progetto. L’iniziativa è stata apprezzata anche dal Governatore Luca Zaia che l’ha commentata con entusiasmo, ponendo nuovamente l’attenzione sulla necessità di salvaguardare e proteggere le api dai tanti rischi che corrono. Sabato 22 Maggio il Sindaco Giuseppe Maset, alla presenza del Presidente di Cit, il senatore Gianpaolo Vallardi, del Presidente del Consiglio di Bacino Sinistra Piave Roberto Campagna e del Presidente di Savno Giacomo De Luca, ha presentato l’iniziativa, esempio di sinergia fra tanti soggetti, non ultimi gli Alpini di San Fior che, con gli Assessori Luigi Tonetto e Diego Zanin, hanno realizzato il recinto che delimita l’area dove sono stati messi gli apiari. Gli stessi Alpini si occupano del buon mantenimento del parco che porta il loro nome, area verde adiacente ai plessi scolastici. Ora inizia la fase più importante del progetto: le api si dedicheranno alla produzione del miele e successivamente educatori, insegnanti ed esperti si dedicheranno a trasmettere agli alunni delle scuole e ai cittadini, la conoscenza sul lavoro delle api e sull’importanza della loro presenza nella vita di tutti. In questa fase potremo veder circolare l’Ape car di Savno, appositamente attrezzata per dimostrare le fasi della lavorazione del miele.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A.P.E. – San Fior aderisce al progetto di Savno e installa gli apiari nel parco degli Alpini

TrevisoToday è in caricamento