Ricarica fino a otto auto contemporaneamente: a Castelfranco ecco 4 Palina

Il servizio di ricarica gestito tramite APP Recharge Around di Repower sarà per il primo periodo gratuito e fruibile durante l’orario di apertura, seguendo le istruzioni

Inaugurate oggi presso il Centro Commerciale “I Giardini del Sole”, storica realtà del territorio, 4 Palina Repower da 22 KW con 8 prese. All’inaugurazione erano presenti Stefano Marcon, Sindaco di Castelfranco Veneto, Gianfranco Giovine, Vicesindaco, Marica Galante, Assessore alle attività produttive e all’ecologia, Michele Gottardo, Direttore Centro Commerciale I Giardini del Sole, Matteo Poli, Responsabile Repower Nordest.

Il servizio di ricarica gestito tramite APP Recharge Around di Repower sarà per il primo periodo gratuito e fruibile durante l’orario di apertura, seguendo le istruzioni. Le 4 PALINA di ricarica sono il primo Polo per la ricarica elettrica nella regione Veneto, potendo ricaricare fino a 8 veicoli allo stesso tempo, che siano full electric o ibridi plug in. Il Direttore del Centro Michele Gottardo ha dichiarato: «Con questa inaugurazione il Centro Commerciale prosegue nel suo percorso di attenzione alla sostenibilità partita dalla diminuzione dei consumi grazie alla tecnologia di illuminazione a LED e che continua con l’implementazione di questo servizio a favore di una mobilità sostenibile».

Palina è la colonnina di ricarica Repower da 22kW, disegnata da Italo Rota e Alessandro Pedretti, in grado di ricaricare velocemente fino a due veicoli a due o quattro ruote in contemporanea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Assembramenti da happy hour in piazza Giorgione: «Sembrava di essere a Jesolo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento