menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Valerio Nadal di Condifesa

Valerio Nadal di Condifesa

Mal dell'esca nella vite, 300mila euro agli agricoltori della Marca

Può avere due tipi di decorso: un disseccamento lento e progressivo, che può durare anche diversi anni, oppure una forma apoplettica, che porta ad una rapidissima e improvvisa morte della pianta

Un Natale felice per oltre 300 imprenditori agricoli della Marca che saranno indennizzati per circa 300 mila euro per il “Mal dell’Esca”. Gli indennizzi saranno possibili grazie ai fondi mutualistici creati dal Condifesa Treviso (ora Condifesa TVB) nel 2012 che permettono agli agricoltori di investire una cifra contenuta per poi avere benefici in caso di danni alle colture.

Valerio Nadal presidente del Consorzio TVB (Treviso-Vicenza-Belluno che associa 20 mila imprese ha dichiarato: «L’obiettivo per cui è stato creato il fondo non è solo per sostenere gli agricoltori danneggiati, ma anche per promuovere una gestione sostenibile del vigneto evitando trattamenti chimici inutili e sostituire le piante colpite o danneggiate con piante sane». Il “Mal dell’esca” della vite può avere due tipi di decorso: un disseccamento lento e progressivo, che può durare anche diversi anni, oppure una forma apoplettica, che porta ad una rapidissima e improvvisa morte della pianta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento