menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operatore Contarina al lavoro

Operatore Contarina al lavoro

Contarina: «Raccolta differenziata oltre l'88% nella Marca»

Pubblicato il Bilancio di sostenibilità 2019. Oltre 7mila ore di formazione, 91 mezzi green: questi i dati salienti nel documento che illustra le principali strategie dall'azienda

«Sviluppo sostenibile, tutela ambientale ed economia circolare sono i fondamenti portanti dell’attività di Contarina: attraverso soluzioni all’avanguardia e continui investimenti, l’azienda riconferma la volontà di raggiungere risultati sempre più performanti».

È con queste parole che Sergio Baldin, presidente di Contarina Spa apre il Bilancio di sostenibilità 2019 pubblicato dalla società trevigiana. Giunto ormai alla settima edizione, il documento, certificato da un ente esterno, è stato redatto seguendo gli indicatori Gri Standars, indici non finanziari che analizzano gli impatti sociali, ambientali ed economici dell’azienda. Nel 30esimo anno dalla sia nascita, Contarina ha avuto risultati molto soddisfacenti per il 2019 nei tre aspetti chiave analizzati: economico, ambientale e sociale. Le performance in ambito economico mostrano la solidità dell’azienda e il suo apporto all’economia locale. I rapporti commerciali con i fornitori che hanno sede nella provincia di Treviso si stanziano attorno ai 18,2 milioni di euro, rappresentando il 48% del totale. Tra i risultati ambientali, il dato che spicca è la percentuale di raccolta differenziata che nel 2019 ha superato l’88%. Se confrontato con i dati a livello nazionale, dove la raccolta raggiunge il 58%, Contarina si colloca tra i gestori che raggiungono i migliori risultati in Italia. Continua la conversione della flotta aziendale verso automezzi ad alimentazione alternativa (metano, ibrido, pannelli solari): nel 2019 sono arrivati 32 nuovi mezzi green, portando il totale a 91. L’attenzione verso l’ambiente e la tutela delle risorse è dimostrata anche dagli oltre 700 mila kWh prodotti da fonti rinnovabili, che rappresentano il fabbisogno medio annuale di energia di 260 famiglie.

risultati-2

Rimane importante l’impegno negli acquisti sostenibili e nelle buone pratiche: per ridurre l’uso di bottiglie di plastica è stata fornita ad ogni dipendente una borraccia termica in alluminio, a cui si aggiungono 11 erogatori di acqua che permettono l’utilizzo di acqua pubblica, microfiltrata e depurata. Ultimo, ma non meno importante, l’impatto sociale dell’azienda, tra cui rientrano i 1.700 interventi di educazione ambientale svolti nello scorso anno e realizzati attraverso Contarina Academy, la scuola di educazione e formazione ambientale di Contarina, che testimoniamo come la formazione continui ad essere uno dei pilastri dell’azione della società. Inoltre, l’azienda ha affidato diversi servizi a cooperative sociali del territorio per un fatturato di quasi 7 milioni e mezzo di euro, offrendo così opportunità lavorative a persone svantaggiate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento